L'intervento di Donatella Mascìa all'assemblea del Popolo Della Libertà Lunedì 18 Ottobre 2010 presso l’Hotel Bristol di Genova


Mascia Donatella 2Foto e testo di Anna Gugliandolo

LUNEDÌ 18 OTTOBRE 2010 ALL’HOTEL BRISTOL DI GENOVA IL POPOLO DELLA LIBERTÀ ORGANIZZA UN’ASSEMBLEA PUBBLICA DI ISCRITTI E SIMPATIZZANTI. L’INVITO DEL VICE-COORDINATORE METROPOLITANO DONATELLA MASCÌA: “OCCORRE PER IL PARTITO UNA STRUTTURA PIÙ SNELLA ED EFFICACE”

Lunedì 18 Ottobre 2010, alle ore 17,30, presso l’Hotel Bristol di Via XX Settembre 35, il Popolo della Libertà organizza un’Assemblea Pubblica di Iscritti e Simpatizzanti. Lo slogan dell’incontro è: “Ripartiamo con entusiasmo: voce alla gente per far rinascere Genova”. Saranno presenti gran parte dei vertici del Popolo della Libertà genovese. Il vice-coordinatore metropolitano del partito, la Prof. Ing. Donatella Mascìa (nella foto), terrà un intervento dal titolo “Proposte per il rilancio del partito”. Ecco alcune sue riflessioni.

“La recente esperienza vissuta nel mio ruolo di vice-coordinatore metropolitano mi ha consentito di evidenziare quali siano le “carenze” che, fino ad oggi, hanno impedito di agire con efficacia e determinazione imprimendo un impulso ed esprimendo una forte presenza nella politica locale.

Struttura organizzativa: al momento il Popolo della Libertà, ed in particolare il Coordinamento metropolitano, non dispone di una “snella” ed “efficace” struttura organizzativa, su cui poter contare per supportare tutte le iniziative da intraprendere.

La struttura deve garantire, in primis:

1. un servizio di accoglienza al simpatizzante

2. un sistema di diffusione rapida delle iniziative a tutti gli iscritti

3. un’occasione di incontri tematici e politici con cadenza programmata

4. una distribuzione di compiti a singoli e a gruppi di lavoro

5. un monitoraggio delle attività in corso

6. un supporto agli amministratori locali su temi specifici;

7. una condivisione delle scelte politiche che assicurino un’unità di intenti.

Organismi di gestione del partito: si lamentano, da molte parti, gli aspetti verticistici, presenti nello Statuto del Partito. Il disagio è molto sentito perché lo scontento dei partecipanti si manifesta con frequenza alle riunioni. Occorre rivedere il meccanismo delle nomine, inserendo un sistema più articolato, dove le nomine dal partito centrale siano integrate con quelle della base, a livello locale. Ciò al fine di consentire a livello locale un “gradimento” indispensabile per l’aggregazione sul territorio.

Coordinamenti regionale, provinciale, metropolitano

Occorre individuare un meccanismo di interazione e collaborazione”.

INFORMAZIONI

Prof. Ing. Donatella Mascia – Studio Archimede

Via Ippolito d’Aste 1/9 (scala destra) – 16121 Genova

Tel. 010 5761752

Internet: www.studioarchimede.com

E-mail: mascia@studioarchimede.com

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter
TAGS: