Eventi a Genova lunedi 28 marzo 2016


#MuseumWeek 2016.
Vediamo insieme la preparazione del Cocktail Daquiri al Vento Ariel.  Godiamoci uno splendido itinerario a Zuccarello, visitiamo Torriglia e conosciamo Bogliasco. I Giardini del Principe di Palazzo Doria sono aperti al pubblico e visitabili gratuitamente durante l’orario museale.  Al Vento Ariel di Camogli prosegue il “lunedì dei totani” mentre a Sampierdarena il   “Giropizza” da  “U Braxea”  dove si smette di mangiare solo quando ci si arrende al pizzaiolo.

—————————————————————————————————–


[VIDEO] PREPARAZIONE DEL COCKTAIL DAIQUIRI AL VENTO ARIEL

Il Daiquiri è un cocktail di origini caraibiche a base di rum bianco, succo di lime e sciroppo di zucchero di canna.
Pare che risalga alla fine dell’ottocento, “inventato” casualmente da un marine durante la guerra tra Spagna e Stati Uniti, dopo l’affondamento di una nave nei pressi dell’Avana, Cuba, aggiungendo al rum del succo di lime e dello zucchero.
Vediamone la preparazione effettuata da Davide Groppi, chef del Ristorante Enoteca Vento Ariel di Camogli e barman AIBES: Associazione Italiana Barman e Sostenitori.


INSIEME A ZENAZONE PER CONOSCERE LA NUOVA VASCA DEI DELFINI ALL’ACQUARIO DI GENOVA

La troupe di Zenazone è tornata all’Acquario di Genova per visitare la nuova vasca dei delfini progettata dall’architetto Renzo Piano.
Una struttura spettacolare che permette di passare in un tunnel circondato dall’acqua, che viene a circondare e avvolgere completamente i visitatori.
L’attrazione del nuovo Padiglione dei dei Cetacei sono naturalmente i delfini, noi abbiamo avuto la fortuna di vederli mentre i ricercatori li facevano mangiare e giocare, uno spettacolo nello spettacolo.
L’Acquario di Genova non è solo uno dei luoghi in grado di attirare più visitatori e turisti in Italia ma è anche un luogo di studio e di ricerca, vi lavorano molti biologi, inoltre per i bambini è un luogo didattico, qui possono imparare a conoscere e a rispettare gli animali.

VISITIAMO INSIEME TORRIGLIA

Torriglia, in provincia di Genova, è un comune in zona collinare nella Val Trebbia, meta di molti genovesi per la vacanze estive.
Il territorio fa parte del Parco naturale regionale dell’Antola di cui ospita la sede scientifica ed il centro visitatori Alta Via dei Monti Liguri, nonché il Centro di turismo equestre.
Il comune ha molto probabilmente origine in epoca romana, In seguito divenne feudo dal 1227 della famiglia Malaspina, già signori della Lunigiana e del levante ligure.
Verso la metà del XIII secolo fu sottoposto ai conti Fieschi di Lavagna, i quali edificheranno in un periodo successivo il locale castello per la difesa del borgo, in seguito controllato dalla Repubblica di Genova rimanendo però Feudo dei Fieschi.
Durante la Seconda guerra mondiale Torriglia si distinse per le lotte partigiane di Resistenza, diventando Prima Repubblica partigiana d’Italia
In epoca medievale Torriglia fu sede di un vero e proprio centro di evangelizzazione della val Trebbia.
La chiesa di Sant’Onorato di Arles è un edificio religioso sito in piazza della Chiesa a Torriglia.
La chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato Valle Scrivia della diocesi di Tortona. Nella stessa piazza è ubicato l’attiguo oratorio di San Vincenzo.
Il Castello di Torriglia risale, secondo alcune fonti locali, intorno all’anno 1000, il primo documento ufficiale che lo nomina è una bolla papale del 1153 del pontefice Anastasio IV. Nella sua storia fu di proprietà della famiglia Malaspina (1180), dei Fieschi (XIII secolo) e quindi, dopo la Congiura dei Fieschi del 1547, della famiglia Doria che lo mantenne, cambiandone radicalmente la struttura, fino al 1799 quando fu assalito e distrutto dagli abitanti di Torriglia. Dal 2009 è nuovamente accessibile e aperto al pubblico.
Una curiosità: La leggenda definisce Torriglia Capitale degli UFO per i numerosi avvistamenti dichiarati negli anni Settanta. Uno dei casi ufologici più eclatanti avvenuti a Torriglia fu quello che vide protagonista Fortunato Zanfretta.
Conoscete il detto della Bella di Torriglia? “Tutti la vogliono, nessuno la piglia …” è una figura leggendaria e popolare del comune: probabilmente ad ispirarla fu Rosa Garaventa, torrigliese morta nel 1868
Proprio nel centro storico di Torriglia vi è un ristorante il cui nome richiama proprio l’antico Feudo …. si chiama “Taverna dei Fieschi”, noi ci siamo stati!

 

DIARIO DI UNA MAMMA

Chiara e Sofia

Chiara e Sofia

Cambiamento, crescita, paura e grande felicità … gioia profonda.
Tutti questi sentimenti si sommano e cercano di raccontare un momento di vita unico, talmente particolare da essere quasi indescrivibile. Questa settimana la rubrica si arricchisce di un nuovo capitolo, il momento del battesimo, un giorno che si ricorderà tutta la vita.
Capitolo 1 – La Gravidanza
Capitolo 2 – Il Parto
Capitolo 3 – Il Ritorno a Casa
Capitolo 4 – I Primi Giorni
Capitolo 5 – Nascono anche i Genitori
Capitolo 6 – Le prime preoccupazioni
Capitolo 7 – Il battesimo
Capitolo 8 – Un legame indissolubile
Capitolo 9 – Il primo Natale di Sofia
Capitolo 10 – Lo Svezzamento
Capitolo 11 – Sofia cresce: ogni bambino sa come fare ad essere sempre al centro dell’attenzione
Capitolo 12 – Le prime sorprese…e la prima influenza
Capitolo 13 – Mamma: senza ferie, riposi o pause pranzo. Ma quante soddisfazioni.
Capitolo 14 – Un Legame Fortissimo
Capitolo 15 – Il primo anno insieme
Capitolo 16 – I problemi dell’estate
Capitolo 17 – La prima vacanza di mamma e papà con la piccola Sofia
Capitolo 18 – Sofia, una piccola persona dall’immensità spirituale
Capitolo 19 – I primi passi verso l’indipendenza
Capitolo 20 – Aspettando il Natale
Capitolo 21 – Grazie a nostra figlia, cresciamo anche noi.
Capitolo 22 – Il Carnevale dei bambini, la principessa Sofia
Capitolo 23 – Tra giochi, sorrisi e progressi, Sofia cresce in fretta.
Capitolo 23 – Quando tutto diventa un gioco
Capitolo 24 – Diario di una mamma: grazie a tutti i giovani papà!
Capitolo 25 – Diario di una mamma – Il compleanno di Sofia
Capitolo 26 – Diario di una mamma: crescere e maturare in vacanza!
Capitolo 27 – Diario di una mamma: tanti nuovi traguardi da condividere insieme
Capitolo 28 – Diario di una mamma: Caro Babbo Natale…
Capitolo 29 – Diario di una mamma: i “terrible two”
Capitolo 30 – Diario di una mamma: tra coriandoli ed insegnamenti
Capitolo 31 -  Diario di una mamma: Viva le mamme imperfette
Capitolo 32 – Diario di una mamma: nuove amicizie e tanta gratitudine
Capitolo 33 – Diario di una mamma: basta un sorriso per essere amici
Capitolo 34 – Diario di una mamma: Le vacanze, il compleanno e un amico a quattro zampe
Capitolo 35 – Diario di una mamma: cambiamenti importanti
Capitolo 36 – Diario di una mamma: un autunno ricco di cambiamenti

IL CAFFE’ DELLA POSTA A RAPALLO

A Rapallo, proprio accanto alla Posta Centrale c’è un bar aperto a fine 2013 davvero innovativo: siete in coda alla posta e il tempo non passa? attraversate la strada e portate il biglietto al bar, riceverete un trattamento speciale e uno sconto! intanto al Caffè della Posta il caffè costa 80 centesimi ed è quindi già un po’ più dolce che altrove!
Ma Camilla e Federica non si limitano a questo, dalle colazioni, ai pranzi alle cene hanno sempre qualche proposta, i nomi dei panini richiamano la vicina posta: panino raccomandata, prioritario, francobollo … i salumi provengono dal piacentino, i cocktails sono preparati con frutta fresca e il giovedì ci sono le serate live con l’apericena.
Michela è andata a dare un’occhiata … ecco il video!

IL VENTO ARIEL PORTA A CAMOGLI IL LUNEDI DEI TOTANI

Vento Ariel - l'incantevole location

La “Settimana del mare in pancia al vento Ariel” inizia questo lunedì con i totani: spaghetti ai totanetti, totanetti affogati, sorbetto al limone, caffè.

La pasta usata al Vento Ariel è tutta di grano Kamut, tutti i Menu sono comprensivi di bevande, vini selezione vento Ariel, servizio incluso, tutto compreso al prezzo di € 38.00 per persona.
Per informazioni e prenotazioni: Tel. 0185 771080
Un ristorante dove il pesce appena pescato è il protagonista e dove gli ingredienti cambiano a seconda di quanto la natura, in ogni stagione, offre. Un ristorante dove la carta dei vini è infinita, ma dove c’è chi è pronto a suggerirti quale è la scelta migliore, senza indicarti a tutti i costi la bottiglia più costosa.
Un ristorante dove il testimone è passato di padre in figlio: cucina famigliare, per noi, significa tramandare i segreti del ricettario della famiglia arricchendolo con un pizzico di innovazione. Un ristorante che gode di una posizione unica, affacciato sul mare del porticciolo di Camogli, a Calata Porto. Il panorama è da mozzare il fiato.
Questo ristorante, a Camogli, si chiama Vento Ariel. Un vento che è di buon augurio, magico, citato da Shakespeare. Vento Ariel, il tempio del pesce e del vino.

 

CLUB ZENAZONE , GRANDI OPPORTUNITA’ PER LE ATTIVITA’ GENOVESI.

Il CLub Zenazone - per gli addetti ai lavori

Il CLub Zenazone - per gli addetti ai lavori

Zenazone predilige i contatti diretti con “gli addetti ai lavori” impegnati nell’organizzazione di attività di ristorazione, ricreative e tempo libero a Genova e in Liguria.
A tale scopo a Gennaio 2013 è stato inaugurato il “Club Zenazone” con un “report di benvenuto” scaricabile a questo indirizzo.
Il Club, a iscrizione gratuita, garantisce documenti di aggiornamento, formazione e opportunità per una migliore comunicazione della propria attività nel web, su Zenazone e non solo.

CONOSCIAMO BOGLIASCO INSIEME A MICHELA RESI

Il simbolo del borgo di Bogliasco è il ponte romano che attraversa il torrente omonimo quasi alla sua foce. La costruzione attuale risale al XIII secolo e radicali interventi di ristrutturazione furono fatti nel XVII secolo.
Michela essendo una cantante non si dimentica di nominare Umberto Bindi, nato proprio a Bogliasco, che insieme a Bruno Lauzi, Gino Paoli, Fabrizio De André e Luigi Tenco è uno dei maggiori esponenti della cosiddetta scuola genovese dei cantautori, artisti che rinnovarono profondamente la musica leggera italiana.
Rimanendo in campo musicale a Bogliasco è stato girato il video musicale di Shimbalaiê della cantautrice brasiliana Maria Gadú, con la partecipazione di alcuni abitanti del borgo.
Ma pensate che in questo borgo così piccolo nacque anche la marchesa Carina Massone Negrone, nobildonna e pioniera dell’aviazione italiana. Fu la prima donna italiana a conseguire nel 1933 il brevetto da pilota di aerei e stabilì diversi record in aeronautica. A Bogliasco c’è una piazzetta, molto panoramica, dedicata proprio a lei.
A Bogliasco si pratica anche il surf in quanto si formano delle onde particolarmente adatte a questa disciplina e la località è segnalata anche su siti stranieri specializzati in questo sport.

 

TUTTI I LUNEDI’ IL CORSO PROFESSIONALE DI GASTRONOMIA LIGURE TENUTI DA UMBERTO SOLFERINO E FERRUCCIO ROBBIANO

UMBERTO SOLFERINO ORGANIZZA IN CORSO SARDEGNA UN PRESTIGIOSO CORSO DI CUCINA

Tutti i Lunedì presso i locali della Bottega Robbiano (Via Don Orione, 17. cell. 329-6213927), dalle 20, corsi professionali di pasticceria, cioccolato e gastronomia ligure. I docenti saranno Umberto Solferino e Ferruccio Robbiano. Il ciclo di incontri propone i più svariati argomenti , ma con al centro sempre la tradizione della gastronomia ligure. Pasta frolla, bignè, stoccafisso, pesto, torte di verdura e tanti altri saranno , per esempio, alcuni fra gli argomenti che verranno affrontati nelle prossime lezioni che prevedono una forte interazione con gli “allievi” che saranno chiamati anche a prove pratiche che si concluderanno naturalmente con la degustazione di cio’ che sarà preparato. Insomma : tutti i segreti per preparare delle vere e proprie delizie saranno svelati in una atmosfera di amicizia e simpatia.

 

APERICENA CON BUFFET GIGANTE AL LOUNGE BAR “SOTTO I TETTI”

Tutti i giorni al Lounge Bar “Sotto i Tetti “diretto dall’instancabile Massimo Bertorello e famiglia a  Sampierdarena (via Walter Fillak 235 – 237r ) dalle 18 apericena con buffet gigante a 6 euro. Gli ottimi cocktail sono preparati dalla bravissima barman, figlia di Massimo, Giulia Bomboi Firpo che offre un ventaglio di proposte di più di 100  aperitivi. Le abbondanti apericene con buffet, rigorosamente fatte in casa e con prodotti freschi e stagionali, sono composte da patatine, pizza, focaccia al formaggio e farinata, torte di verdure, frittate, mozzarelle e pomodoro, dixie, frisceu e tanto altro. Il tutto accompagnato da un’ottima colonna sonora di musica ambient e chill out.

Da U Carabin

ARRIVA LA CENA A CASA TUA “ON DEMAND”, PRENOTALA DA U CARUBIN!

Piatti da asporto da U Carubin: non avete il tempo di preparare la cena? Prenotate un piatto da asporto e portatelo a casa! Oppure passate direttamente al locale e scegliete tra i piatti disponibili al momento!
L’Osteria U Carubin si trova in via F. Crispi 79, a Sori, all’altezza del km.508 della Via Aurelia
http://www.ucarubin.it/ – Tel. 0185 720160

“CONCERTI DI S. TORPETE” ALLA BASILICA DI S.MARIA DI NAZARETH

Lunedì 28 marzo, alle ore 17.00, presso la Basilica di S.Maria di Nazareth in Sestri Levante si terrà il diciassettesimo concerto della stagione i “Concerti di S.Torpete” – Itinerari Musicali alla scoperta di suoni antichi, organizzata dalle Associazioni Sant’Ambrogio Musica e Amici dell’Organo di Genova e realizzata grazie al sostegno della Compagnia di S.Paolo che ha selezionato l’iniziativa nell’ambito dell’edizione 2015 del bandi ” Arti Sceniche in Compagnia”.
Protagonista sarà l’organista Andrea Chezzi, diplomatosi presso il Conservatorio A. Boito di Parma sotto la guida di Stefano Innocenti (Organo e Composizione Organistica) , Maria Pia Iacoboni (Clavicembalo) e Luigi Abbate (Composizione).
Perfezionatosi in Olanda con Bob van Asperen e, durante vari corsi, con L.F. Tagliavini, Ch. Stembridge, G. Murray ed A. Marcon, ha intrapreso una brillante attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche.

 

MuseumWeek

#MUSEUMWEEK 2016

Manca poco all’evento annuale dedicato ai musei di tutto il mondo: la #MuseumWeek, la settimana dei musei su twitter in programma dal 28 marzo al 3 aprile.
E’ la terza edizione di un’iniziativa internazionale ideata e promossa dal Ministero della cultura francese e da Twitter, il noto social network.
Musei di tutto il mondo compresi, ovviamente, i musei italiani, grandi musei famosi e piccole realtà museali nell’arco della settimana cercheranno di sfruttare le potenzialità e la forza comunicativa del social network per farsi conoscere, dialogare con il proprio pubblico secondo un calendario tematico contrassegnato giorno per giorno da 7 hashtags, uno per giorno, selezionati quest’anno in modo partecipativo a partire dalla “call to action” lanciata dall’account ufficiale @MuseumWeek.

LOCANDINE:


Tutti i giorni dalle 19 al Marina Sporting Club


 

 

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter