Scopriamo gli eventi del weekend


Come ogni settimana la redazione di Zenazone è pronta a darvi qualche buon consiglio su come trascorrere il prossimo weekend. Nonostante l’arrivo della primavera sarà un fine settimana di pioggia, ma la nostra regione ha organizzato tante attività per divertirsi.
Scopriamo insieme tutti gli eventi previsti per Venerdì 1, Sabato 2 e Domenica 3 Aprile.

Venerdì 1 Aprile 2016

- Show latino al Time Discotheque
Venerdì 1 Aprile 2016 alle ore 21.30 al Time Discotheque (Corso Italia 1 R; 342 802 6846)  grande serata curata dal Caribe Club di Rocco Mariani: show di salsa e mambo con ballerini e dj fra i migliori di Genova e Milano. Ingresso: intero 10 euro, ridotto 8 euro, sempre con consumazione. Per informazioni: 335/207103 www.contattolatino.it

- Che fine ha fatto Betty Boop? al Teatro Garage
Venerdì 1 aprile ore 21 al Teatro Garage (via paggi 43/b) debutta in prima nazionale con replica sabato 2 aprile sempre alle 21 Che fine ha fatto Betty Boop ? Uno spettacolo molto divertente interpretato da Anna Giarrocco e Andrea Benfante del Teatrino di Bisanzio che tra sketch, canzoni dal vivo danze racconta al pubblico la vera storia di Betty Boop.
Chi non conosce Betty Boop? Questa brunetta dai grandi occhioni e dalle vesti succinte è entrata ormai da tempo nell’immaginario collettivo come primo sex symbol dei cartoni animati e come icona universalmente riconosciuta nella nostra epoca alla stregua di Marilyn Monroe. Ma, se vogliamo essere sinceri, chi conosce la vera storia di Betty Boop? La sua nascita (1930) – sotto forma di donna/cane! (Dizzy Dishes) in compagnia del cane uomo Bimbo – ad opera dei fratelli Max e Dave Fleischer, antagonisti di W. Disney, la sua crescente popolarità e infine il suo declino, causato della censura americana (codice Hays 1934), che l’ha trasformata da una provocante e ingenua Lolita ante litteram, con il vestitino nero succinto e giarrettiera in vista, a una casalinga castigata quanto abbottonata e scialba, una parabola durata solo una decina d’anni, nel corso degli anni ’30.

- Panorama d’Italia parte da Genova
È Genova la tappa che dà il via a “Panorama d’Italia”, il viaggio che il newsmagazine Panorama compie attraverso il Paese tra informazione, cultura, spettacolo, enogastronomia e intrattenimento.
Ancora più fitto il programma di venerdì 1 aprile. Si comincia alle 8.30 a Palazzo Regione Liguria, Sala della Trasparenza, con “Panorama, carriere e lavoro”, una fitta sessione di formazione dedicata ai giovani in cerca di lavoro, in collaborazione con gli esperti formatori di HRCommunity Academy.
Alle, 10 a Palazzo Lercari Parodi si discute di presente e futuro di un’economia territoriale in “Un incontro di eccellenze”. Intervengonno: Alberto Amico (presidente Amico & Co); Ilaria Cavo (Assessore alla Comunicazione, Formazione, Politiche Giovanili e Culturali – Regione Liguria); Giuseppe Costa (presidente e ad di Costa Edutainment, Acquario di Genova); Claudio De Persio (direttore operativo Cobat); Pietro Romanengo (presidente e ad Pietro Romanengo fu Stefano); Carla Sibilla (assessore Cultura e  Turismo  – Comune di Genova), Giovanni Verreschi (presidente e ad ETT). Durante la mattinata, i ragazzi degli istituti vincitori del concorso “100 libri per una scuola”, saranno premiati dal direttore di Panorama con 100 libri per la biblioteca scolastica.
A pranzo, alle 13 al ristorante I tre merli, sarà il momento dedicato al gusto e alle tradizioni culinarie locali, con lo show cooking dello chef Mattia Poggi e la successiva food experience offerta agli ospiti di Panorama d’Italia.
Alle 16.30, alla Casa Panorama d’Italia in Piazza de Ferrari, ci sarà un ospite speciale: Geronimo Stilton, il topo  intellettuale, personaggio della celebre collana di libri per ragazzi e beniamino di tutti i piccoli lettori che potranno incontrarlo di persona.
Mentre alle 18.30, all’Auditorium dell’Acquario di Genova, parte il primo dei grandi incontri di Focus, dedicato ad “Ambiente, clima ed energia ecosostenibile”, con Guido Guidi (Tenente Colonnello dell’Aeronautica Militare), Giancarlo Morandi (Presidente Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo), Elisa Palazzi (Ricercatrice dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima – ISAC- del CNR) e il direttore di Focus Jacopo Loredan.
La giornata di venerdì si chiude con lo spettacolo: alle 19 al Teatro Carlo Felice, Auditorium Eugenio Montale, il giornalista di Panorama Gianni Poglio intervista Cristiano De André prima del suo live acustico. Alle 21 sullo stesso palcoscenico sale “La strana coppia”, Margherita Buy e Claudia Gerini, intervistate dal direttore di Ciak Piera Detassis.

- #MuseumWeek 2016
Manca poco all’evento annuale dedicato ai musei di tutto il mondo: la #MuseumWeek, la settimana dei musei su twitter in programma dal 28 marzo al 3 aprile.
E’ la terza edizione di un’iniziativa internazionale ideata e promossa dal Ministero della cultura francese e da Twitter, il noto social network.
Musei di tutto il mondo compresi, ovviamente, i musei italiani, grandi musei famosi e piccole realtà museali nell’arco della settimana cercheranno di sfruttare le potenzialità e la forza comunicativa del social network per farsi conoscere, dialogare con il proprio pubblico secondo un calendario tematico contrassegnato giorno per giorno da 7 hashtags, uno per giorno, selezionati quest’anno in modo partecipativo a partire dalla “call to action” lanciata dall’account ufficiale @MuseumWeek.
- venerdì 1 aprile #futureMW, per parlare di innovazione
- sabato 2 aprile #zoomMW per “zoomare” sui particolari delle collezioni ospitate e aneddoti relativi
- domenica 3 aprile si chiuderà con #loveMW, per promuovere le principali attrazioni di ciascun museo promuovendo anche twitter stesso come strumento di comunicazione della visita al museo.

Sabato 2 Aprile 2016

Michela Resi - 4You

- 4You al Casa Mia Club
Un grande sabato sera di musica live al Casa Mia Club in Via XII Ottobre, 182/r a Genova con i 4YOU.
Ecco il programma:
In collaborazione con il Laboratorio Musicale Bagoon un gran bel sabato sera di musica dal vivo con i 4YOU BAND, ovvero Michela Resi – voce, Toni Colucci – basso, Stefano Molinari – tastiere, Barbara D’Alessio – batteria, Luca Borriello – chitarre.
Ingresso + drink 10€. Il sabato ingresso + menù pizza & drink 20€. Ingresso + menù degustazione + drink 25€. In tutti gli ingressi è compreso quello per la discoteca dopo il live.

- Serata disco al Cezanne Disco Club
Sabato 2 Aprile 2016, dalle ore 21.30, al Cezanne Disco Club di Genova, serata disco & disco con musiche revival anni ’70 – ’80, commerciale ed house. La consolle sarà affidata alle sapienti mani del noto dj Fabrizio Cignetti. Insieme a lui spazio anche a dj Allerino, una delle anime della notte genovese.  A metterci ironia il simpatico Franco Nativo nelle vesti di vocalist. Squadra vincente non si cambia, dopo il grande successo dello scorso anno, e si ritorna alle mitiche serate over 30, le migliori di Genova. Non mancherà la cena al fornitissimo buffet del Cezanne, con piatti di stagione preparato dalla cuoca Denise. Cena a buffet compresa nel costo della prima consumazione a 15 euro. Per prenotazioni (anche whatsapp): 3474224027.

- Che fine ha fatto Betty Boop? al Teatro Garage
Venerdì 1 aprile ore 21 al Teatro Garage (via paggi 43/b) debutta in prima nazionale con replica sabato 2 aprile sempre alle 21 Che fine ha fatto Betty Boop ? Uno spettacolo molto divertente interpretato da Anna Giarrocco e Andrea Benfante del Teatrino di Bisanzio che tra sketch, canzoni dal vivo danze racconta al pubblico la vera storia di Betty Boop.
Chi non conosce Betty Boop? Questa brunetta dai grandi occhioni e dalle vesti succinte è entrata ormai da tempo nell’immaginario collettivo come primo sex symbol dei cartoni animati e come icona universalmente riconosciuta nella nostra epoca alla stregua di Marilyn Monroe. Ma, se vogliamo essere sinceri, chi conosce la vera storia di Betty Boop? La sua nascita (1930) – sotto forma di donna/cane! (Dizzy Dishes) in compagnia del cane uomo Bimbo – ad opera dei fratelli Max e Dave Fleischer, antagonisti di W. Disney, la sua crescente popolarità e infine il suo declino, causato della censura americana (codice Hays 1934), che l’ha trasformata da una provocante e ingenua Lolita ante litteram, con il vestitino nero succinto e giarrettiera in vista, a una casalinga castigata quanto abbottonata e scialba, una parabola durata solo una decina d’anni, nel corso degli anni ’30.

- Panorama d’Italia parte da Genova
È Genova la tappa che dà il via a “Panorama d’Italia”, il viaggio che il newsmagazine Panorama compie attraverso il Paese tra informazione, cultura, spettacolo, enogastronomia e intrattenimento.
La giornata conclusiva della tappa, sabato 2 aprile, parte con “A spasso nello spazio”, l’attesissimo incontro di Focus con l’astronauta Umberto Guidoni e Barbara Negri, responsabile dell’esplorazione e osservazione dell’universo dell’Agenzia Spaziale Italiana, alle 10.30 all’Acquario di Genova.
Si prosegue alle 12 a Palazzo Lercari-Parodi con l’intervista di Alfonso Signorini a Elenoire Casalegno.
Mentre a chiudere la tappa sarà il talk show di chiusura con il ministro della Giustizia Andrea Orlando, intervistato dal vicedirettore di Panorama Maurizio Tortorella, alle 17 a Palazzo Tursi

- #MuseumWeek 2016
Manca poco all’evento annuale dedicato ai musei di tutto il mondo: la #MuseumWeek, la settimana dei musei su twitter in programma dal 28 marzo al 3 aprile.
E’ la terza edizione di un’iniziativa internazionale ideata e promossa dal Ministero della cultura francese e da Twitter, il noto social network.
Musei di tutto il mondo compresi, ovviamente, i musei italiani, grandi musei famosi e piccole realtà museali nell’arco della settimana cercheranno di sfruttare le potenzialità e la forza comunicativa del social network per farsi conoscere, dialogare con il proprio pubblico secondo un calendario tematico contrassegnato giorno per giorno da 7 hashtags, uno per giorno, selezionati quest’anno in modo partecipativo a partire dalla “call to action” lanciata dall’account ufficiale @MuseumWeek.
- venerdì 1 aprile #futureMW, per parlare di innovazione
- sabato 2 aprile #zoomMW per “zoomare” sui particolari delle collezioni ospitate e aneddoti relativi
- domenica 3 aprile si chiuderà con #loveMW, per promuovere le principali attrazioni di ciascun museo promuovendo anche twitter stesso come strumento di comunicazione della visita al museo.

Domenica 3 Aprile 2016

- Serata del cacciatore al ristorante Silvie di Lavagna
Domenica 3 Aprile  2016  il ristorante e birreria Silvie (Via Devoto n* 162) di  Lavagna (GE) dalle 20 propone la serata del cacciatore con selvaggina e carne fresca. Antipasto: terrina di cinghiale, primi: ravioli di cacciagione al burro salvia e timo, secondi: stufati di cervo con crostini di Taragna alle erbe di bosco, dolce: crostata con frutta fresca. Prezzo: 28 euro a persona.
Per info e prenotazioni contattare i numeri: (fisso) 0185/1898392; (cell)
333/8052050

- “L’omino della pioggia”, doppia replica al Teatro della Tosse
Domenica 3 aprile ultimo appuntamento con la Tosse in famiglia insieme alle bolle di Michele Cafaggi che ritorna sul palco del Teatro della Tosse con una doppia replica alle ore 16 (ancora pochissimi posti disponibili) e alle ore 17.45.
Alle 17.00 ai Giardini Luzzati  grande festa finale per tutti i bambini, insieme ai protagonisti dei laboratori domenicali  della Tosse in famiglia. Saranno presenti: Gelateria e Yogurteria Karol Ice, Asilo Nido La Monelleria di Carignano, HELP! CCS Italia, Associazione Bim Bum Bam, Mir La Tenda, Brad and Roses Fiori e dintorni oltre agli artisti del teatro della Tosse e l trucca bimbi della costumista Daniela De Blasio.
La merenda è offerta da Latte Tigullio e Teatro della Tosse.
La stagione si chiude ancora una volta con ottimi risultati e per l’ultima replica ritorna a grande richiesta Michele Cafaggi con le sue magiche BOLLE DI SAPONE.

- #MuseumWeek 2016
Manca poco all’evento annuale dedicato ai musei di tutto il mondo: la #MuseumWeek, la settimana dei musei su twitter in programma dal 28 marzo al 3 aprile.
E’ la terza edizione di un’iniziativa internazionale ideata e promossa dal Ministero della cultura francese e da Twitter, il noto social network.
Musei di tutto il mondo compresi, ovviamente, i musei italiani, grandi musei famosi e piccole realtà museali nell’arco della settimana cercheranno di sfruttare le potenzialità e la forza comunicativa del social network per farsi conoscere, dialogare con il proprio pubblico secondo un calendario tematico contrassegnato giorno per giorno da 7 hashtags, uno per giorno, selezionati quest’anno in modo partecipativo a partire dalla “call to action” lanciata dall’account ufficiale @MuseumWeek.
- venerdì 1 aprile #futureMW, per parlare di innovazione
- sabato 2 aprile #zoomMW per “zoomare” sui particolari delle collezioni ospitate e aneddoti relativi
- domenica 3 aprile si chiuderà con #loveMW, per promuovere le principali attrazioni di ciascun museo promuovendo anche twitter stesso come strumento di comunicazione della visita al museo.

Chiara Nava

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter