A Palazzo Ducale uno spettacolo teatrale su Adriano OlivettiIn me non c’è che futuro
01-02-2023

La Fondazione San Marcellino insieme all’Università di Genova, in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura propongono uno spettacolo teatrale su Adriano Olivetti: “In me non c’è che futuro”. Lo spettacolo - incentrato sulla biografia dell’imprenditore, ingegnere e politico piemontese – è di Gianni Furlani con l’attuazione di Mauro Bertozzi.

Un uomo, da solo, in un buio pomeriggio di febbraio, sale su un treno … si siede in prima classe, riservato, discreto, sfoglia una grande quantità di giornali e riviste che ha portato con sé … davanti a sé il proprio destino, destino che lo ha portato a salire su tanti treni, su tanti aerei, su tante navi … il destino di chi non può fare a meno di andare verso gli altri, verso i propri sogni, le proprie idee, con determinazione e caparbietà, il destino di chi sente dentro di sé l’inderogabile bisogno di andare verso il futuro … “

Così viene presentato lo spettacolo di teatro civile la cui regia appartiene a Gianni Furlani e Mauro Bertozzi, che si terrà la prossima domenica 12 febbraio alle ore 17.30, presso la Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale di Genova. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Lo spettacolo di Gianni Furlani ha le musiche originali, composte ed eseguite da Riccardo Sgavetti, Tiziano Bellelli, Emanuele Reverberi; la multimedialità è a cura di Giuditta Mora e Gualtiero Venturelli. La produzione è di TeatroChe di Reggio Emilia - che conta con organizzazione generale da parte dell’Associazione Culturale Cinqueminuti e con il contributo di Coopservice – e torna a Genova dopo lo spettacolo incentrato sul presidente Sandro Pertini, organizzato da San Marcellino a marzo del 2016.

Domenica 12 febbraio  ore 17,30 Palazzo Ducale - Sala del Minor Consiglio
Ingresso libero fino a esaurimento posti

 

In me non c’è che futuro.
di Gianni Furlani interpretato da Mauro Bertozzi
accompagnamento musicale a cura di: Tiziano Bellelli, Emanuele Reverberi, Riccardo Sgavetti
Multimediale a cura di: Giuditta Mora, Gualtiero Venturelli,
regia di:  Gianni Furlani e Mauro Bertozzi
Per maggiori informazioni: 010 24 70 229 / eventi@sanmarcellino.it   www.sanmarcellino.it

ARTICOLI CORRELATI

“Un mondo a parte” con Virginia Raffaele e Antonio AlbaneseIl regista Riccardo Milani saluta il pubblico in sala a Genova
09-04-2024
Il mito di Re Artù e il processo di individuazione: una nuova luce su antiche storieL'appuntamento è fissato per sabato 13 aprile, alle ore 16:00, in via del Seminario 16 a Genova
08-04-2024
A Ronco Scrivia asfaltatura e poi inaugurazione del nuovo ponte sullo Scrivia
06-04-2024
Le piante e l'uomo: arte, tradizioni e spiritualità francescanaMostra d’arte e di etnobotanica al Museo dei Cappuccini
03-04-2024
Innovativo ambulatorio dentistico a Genova RivaroloIl centro odontoiatrico voluto e promosso dal Dr. Uberto Piccardo, rinomato chirurgo orale, direttore sanitario il dott Giovanni Calabretto
23-03-2024
La madre di Florian Zeller, in scena dal 8 al 10 marzo al Teatro Ivo ChiesaNe La madre la partenza dell’amatissimo figlio, ormai adulto, viene vissuta da Anna come un vero e proprio tradimento
05-03-2024
I progetti di Nave Italia, il 2024 sarà un anno ricco di appuntamenti per il brigantino ora a La SpeziaIl brigantino speciale si prepara ad accogliere a bordo i marinai di Nave Italia del 2024
05-03-2024
La band genovese OSMAAN in un vero e proprio viaggio nel tempo alla scoperta della musica RockSabato 9 marzo OSMAAN in concerto a Genova
05-03-2024
Cappuccetto Lupo RockDomenica 10 marzo ore 17:00 la Compagnia Liberitutti mette in scena “Cappuccetto Lupo Rock” scritto e diretto da Fiorella Colombo
05-03-2024
Je t’Aime Je t’Aime - l’arte contro la violenza sulle donneAlla Sala Dogana di Palazzo Ducale a Genova una rassegna d’arte contemporanea contro la violenza sulle donne
04-03-2024
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO