All’Abbazia di San Fruttuoso di Camogli partono le visite di primaveraDal 1 marzo al 30 settembre
23-03-2023

All’Abbazia di San Fruttuoso di Camogli partono le visite di primavera

 

Appuntamento con la bellezza. Parte l’orario primaverile per le visite all’Abbazia di San Fruttuoso. Dal 1 marzo al 30 settembre

Vuoi tuffarti nella natura? Fare un viaggio nella storia? Visitando l’Abbazia di San Fruttuoso puoi fare entrambi.
Questo eremo medievale, che fu proprietà dei Doria, è situato nel cuore del Parco di Portofino. Lo puoi raggiungere solo a piedi, percorrendo i sentieri nell’area protetta di Portofino, oppure  via mare, da Camogli o Santa Margherita Ligure.

Via terra è un trekking tra i più belli, non senza difficoltà ma l’arrivo ripaga di ogni fatica.
Via mare, pare un viaggio alla scoperta di un’isola deserta: partiti da Genova, Da Camogli o da Santa Margherita, doppiata Punta Chiappa, perduto ogni segno di civiltà, ad un certo punto, tra il blu del mare e il verde scuro delle leccete sulla costa, si intravede la cupola dell’antica abbazia oggi proprietà del Fai.

Nata come monastero benedettino, diventata covo di pirati, poi umile abitazione di pescatori e poi per secoli proprietà dei principi Doria, è un luogo unico, affacciato sulla splendida baia con una piccola spiaggia attrezzata in ciottoli, tre locali, un luogo preservato nei secoli e abbracciato da una folta macchia mediterranea. L’architettura è davvero molto bella, uno stile romanico tipicamente ligure, in marmo bianco e ardesia delle vallate circostanti; sono visitabili il Chiostro, il Museo, le tombe dei Doria e la Torre Doria. Di fronte, una spiaggia per riposarsi e fare un tuffo. Ristorantini sono pronti a ristorare ogni fatica con la tipica cucina ligure.

Di fronte all’Abbazia le acquee dell’Area Marina Protetta di Portofino, dove è stata calata la statua in bronzo del Cristo degli abissi, con le braccia alzate. La sua mano si trova a 10 metri di profondità, mentre per raggiungere la base bisogna scendere a 15 metri di profondità. Molte coppie di appassionati di diving hanno scelto questo luogo magico per sposarsi. Ogni anno l’ultimo sabato di luglio si tiene una scenografica cerimonia commemorativa della Festa del Cristo degli Abissi.

Da marzo inizia l’orario estivo delle visite: tutti i giorni dalle 10:00 alle 15:45 (17:45 nei tre mesi estivi).

Per informazioni e i biglietti: https://fondoambiente.it

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Bandiere Blu 2024: la Liguria conferma il suo primato in Italiain Liguria escono Ameglia e Taggia ed entrano Recco e Borgio Verezzi
14-05-2024
Laigueglia e la Sfida alla Longevità: Un Progetto Innovativo per il Turismo del Benessere“Laigueglia Longevity Project”: La Liguria alla ricerca della fonte dell’eterna giovinezza attraverso la destagionalizzazione
29-04-2024
Alla scoperta della Tanzania: un safari indimenticabile tra natura e fauna selvatica
24-04-2024
Compagnie aeree più puntuali: ecco quali sono
08-02-2024
In Liguria sono 17 i Borghi Arancioni CertificatiAirole (IM), Apricale (IM), Badalucco (IM), Brugnato (SP), Castelnuovo Magra (SP), Castelvecchio di Rocca Barbena (SV), Dolceacqua (IM), Perinaldo (IM), Pigna (IM), Pignone (SP), Santo Stefano D’Aveto (GE), Sassello (SV), Seborga (IM), Toirano (SV), Triora (IM), Vallebona (IM) e Varese Ligure (SP)
05-02-2024
Vacanza a Fuerteventura: una lista di attività da fare
27-12-2023
Un Viaggio tra i Monumenti della Liguria attraverso l'Obiettivo di Wiki Loves MonumentsWiki Loves Monuments, per il più grande concorso fotografico al mondo, oltre 3000 scatti fotografici della Liguria
18-12-2023
Guida ai borghi più affascinanti in provincia di ImperiaCervo, Dolceacqua, Bajardo, Apricale, Lingueglietta, Pigna, Seborga, Chiusavecchia, Diano Castello, Airole
29-11-2023
Il pesto naviga sul Tamigi al World Travel Market di LondraLa Liguria emerge al World Travel Market di Londra
09-11-2023
Genova tra le 50 Mete Mondiali da Visitare nel 2024Secondo la rivista americana Travel Lemming
09-11-2023
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO