All'Archivio di Stato di Genova l'incontro "Staglieno: un toponimo, una famiglia"
19-10-2018

Non tutti sanno che, fino alla metà del XIX secolo, quel territorio a ridosso di dove oggi sorge il cimitero monumentale genovese noto in tutto il mondo per le sue statue e sculture, era un luogo di ville patrizie, di villeggiatura e di produzioni agricole importanti nel panorama locale, sovrastato dai resti di un antico acquedotto romano. Di questa località della Val Bisagno, che si chiama Staglieno, comune indipendente fino al 1875 con una chiesa dedicata a San Bartolomeo incorniciata da un antico risseu e un vicino oratorio che custodisce un presepe con alcuni elementi vicini alla bottega del Maragliano, è originaria l’omonima famiglia, che da lì trasse il proprio casato. E da qui trae origine anche il geografo Caio Elio Stalenus, tribuno della plebe, vissuto nel I secolo avanti Cristo e avversario di Cicerone.


Di questa e di molte altre vicende e curiosità parla il libro Gli Staglieno. Origini, ritratti e protagonisti di una storica famiglia patrizia genovese, a cura di Andrea Lercari e edito da Sagep Editori.


In occasione della pubblicazione del volume, sabato 20 ottobre, ore 17, presso l’Archivio di Stato di Genova (Complesso Monumentale di Sant’Ignazio, via di Santa Chiara 28r), si terrà l’incontro dal titolo Staglieno: un toponimo, una famiglia, a cura di Francesca Imperiale, sovrintendente archivistico e bibliografico della Liguria e direttore dell’Archivio di Stato di Genova. Relatrici dell’incontro saranno Gabriella Airaldi, dell’Università di Genova, e Giustina Olgiati, dell’Archivio di Stato di Genova.


La storia di Genova può essere letta come un insieme di famiglie e di intrecci matrimoniali e il volume ricostruisce la lunga vicenda storica degli Staglieno, che si affermarono nel tessuto sociale ed economico urbano genovese tra XIV e XV secolo.


La storia degli Staglieno fornisce al lettore una chiave di lettura per approfondire la conoscenza degli aspetti della società e della cultura genovesi e dei rapporti tra la capitale e il territorio e le famiglie del patriziato e le nobiltà e i notabilati delle Riviere. Pur non facendo parte dei vertici dell’oligarchia la famiglia, mai estremamente numerosa, ha accompagnato per secoli in ruoli dirigenti la storia genovese.


Nel libro, attraverso i saggi di Monica Amari Staglieno, Franco Contorbia, Diego Divano e Andrea Lercari, si ripercorre quindi una storia familiare che dal Medioevo arriva ai nostri giorni, nella quale emergono, tra le altre, tre figure omonime di particolare rilievo: il magistrato Marcello Staglieno (1772-1847), presidente del Senato di Piemonte, il marchese Marcello Staglieno (1829-1909), poliedrico studioso di storia patria, antesignano degli studi colombiani, e infine il giornalista Marcello Staglieno (1938-2013), cofondatore con Indro Montanelli de Il Giornale, scrittore e vice presidente del Senato della Repubblica italiana. Sullo sfondo di questa ricostruzione storica emergono alcuni profili femminili a tratteggiare il ruolo che le donne, come uxores o come filiae, hanno avuto all’interno della famiglia, nella società genovese e nel percorso di emancipazione femminile.

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

I segreti di Torre Gropallo a NerviTorre Gropallo a Nervi è una costruzione risalente al '500 nata con lo scopo di punto di osservazione privilegiata contro le scorribande piratesche che per oltre 200 anni hanno caratterizzato la vita delle coste liguri (e non solo).
22-10-2023
Segrete Tracce di Memoria, la mostra per non dimenticare la Shoah a Palazzo DucaleLa mostra è stata allestita all’interno delle antiche celle della Torre Grimaldina, nel Palazzo Ducale di Genova ed è visitabile fino al 4 febbraio 2023
25-01-2023
IN PRIMO PIANO
La befana a Villa ImperialeDomenica 8 gennaio alle ore 15.30 laboratorio animazione per bambini sulla Befana
05-01-2023
Giovedì 5 gennaio 2023 iniziano i saldi invernali 2023I saldi durano 45 giorni e già da alcuni giorni i negozi espongono un cartello ben visibile che annuncia l'effettuazione dei saldi e la data di partenza
04-01-2023
Quattro chiacchiere con AlfaAndrea De Filippi, questo il suo nome, ha saputo non solo trovare la sua strada professionale ma anche diventare un esempio per molti ragazzi che lo seguono
23-12-2022
IN PRIMO PIANO
Scopriamo il nuovo Gratta e Vinci Super Numerissimi e la nuova interfacciaSuper Numerissimi è l’ultima novità nel panorama dei Gratta e Vinci online, che ormai sembra essere il divertimento su cui si riversa la scelta di moltissimi italiani anche nel periodo delle festività natalizie
20-12-2022
Capodanno al Teatro Garage con Marco RinaldiMarco Rinaldi ci racconta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi che ci fanno sognare da sempre
12-12-2022
Italia, il futuro delle imprese passa per lo SPID professionaleA cosa serve lo SPID professionale? Stando alle aziende intervistate da Kantar, sono diversi i vantaggi percepiti dello SPID professionale. Innanzitutto, viene riscontrata una maggiore efficienza e semplificazione delle attività professionali, dovuta a una riduzione della distanza e dei tempi di risposta delle PA.
05-12-2022
Torna il Luna Park a GenovaMercoledì 7 dicembre l'inaugurazione ufficiale con taglio del nastro, fuochi d'artificio, truccabimbi, trampolieri e, solo per i primi mille visitatori, un blocchetto di buoni sconto da 100€
05-12-2022
IN PRIMO PIANO
Città più green d'Italia: La Spezia al 9° posto, male Genova
24-11-2022
IN PRIMO PIANO
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO