"Frammenti d'amore" vince il premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia 2018
22-11-2018

Frammenti d’amore  è il testo vincitore della VI edizione del Bando Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia, incentrato sulla figura di Johanna Van Gogh, cognata e biografa del pittore. L’annuncio ufficiale è stato fatto mercoledì 21 novembre in un incontro al Museo dell’Attore di Genova, nell'ambito del Festival dell'Eccellenza al Femminile. L’autrice è Maria Carmela Mugnano, già vincitrice del Bando dello scorso anno con il testo Come un Sasso in fondo al mare.


Lo ha decretato la Giuria composta da Silvana Zanovello (giornalista e critico teatrale, Presidente), Caterina Carbone (docente Drammaturgia Antica Università di Padova e Vice Presidente Associazione Nazionale Critici di Teatro), Eugenio Pallestrini (Presidente Museo Biblioteca dell’Attore di Genova, sede ufficiale del Premio), Carla Olivari (Vice Presidente Museo Biblioteca dell’Attore Genova), Giuliana Manganelli (critico teatrale), Stefano Bigazzi (giornalista), Gianfranco Bartalotta (Docente di Processi Formativi nel Teatro e nello Spettacolo Università Roma 3 e direttore della Rivista Teatro Contemporaneo e Cinema).


Questa la motivazione: "Indipendenza, autonomia di giudizio, sensibilità sono le doti che fanno di Johanna Gesina Bonger cognata di Vincent Van Gogh una figura unica nel campo campo del mecenatismo e dell’imprenditorialità artistica. E che Frammenti d’amore restituisce con buona traduzione drammaturgica, fedele inquadramento storico, linguaggio scorrevole, sulla scia della biografia scritta dalla moglie di Theo, Mio cognato Van Gogh e ripresa alcuni romanzi. Senza trascurare i dettagli che possono aiutare anche lo spettatore più distratto a ricostruire una storia spesso offuscata mediaticamente da altri episodi più clamorosi nella vita dell’artista, la piecè , articolata come conversazione postuma tra i due,  gioca anche su un rimando estremamente discreto di allusioni alla vita familiare e sentimentale, a un bisogno di affetto e di emozioni che Johanna trova pienamente soltanto nell’arte e che la impegna a trasmetterla al figlio come eredità spirituale, non solo economica".


Il Premio nasce nell’edizione 2012 del Festival dell’Eccellenza al Femminile con la finalità di valorizzare il ruolo e l’immagine della donna nel Teatro e nello spettacolo. Ha l’obiettivo di mettere in contatto gli esperti di settore con i drammaturghi per favorire nuove opportunità di lavoro. Ogni anno gli autori e le autrici saranno chiamati ad affrontare nei loro testi tematiche al femminile. Dopo aver affrontato il tema del Viaggio nel 2017, l’anno del turismo eco-sostenibile, nel 2018 l’anno dei Beni Culturali, il Premio coglie l’occasione per affrontare una riflessione sul tema del rapporto tra le Donne e i Beni Culturali, nel ruolo di conservazione, valorizzazione e organizzazione dei medesimi, di cui le Donne si fanno carico sin dall’antichità. Il Bando 2018 aderisce al titolo del festival di quest'anno e ha proposto la “narrazione” dei Beni Culturali in relazione alla figura femminile, da diversi punti di vista dalla storia dell’antichità al presente. Il Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia intende indagare gli aspetti più importanti di questa relazione, al fine di attirare la loro attenzione  su esempi di Eccellenza al Femminile e di Eccellenza del nostro Patrimonio Culturale e Storico.  Da quest’analisi si auspica possa emergere il profondo rapporto tra il fattore Donna e il fattore Storia/Heritage/Beni Culturali, con la speranza che anche la scrittura drammaturgica possa incentivarne la valorizzazione in tutte le sue espressioni.


Info:
www.eccellenzalfemminile.it
010 6048277
scheggedimediterraneo@fastwebnet.it
segreteria@eccellenzalfemminile.it

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Segrete Tracce di Memoria, la mostra per non dimenticare la Shoah a Palazzo DucaleLa mostra è stata allestita all’interno delle antiche celle della Torre Grimaldina, nel Palazzo Ducale di Genova ed è visitabile fino al 4 febbraio 2023
25-01-2023
IN PRIMO PIANO
La befana a Villa ImperialeDomenica 8 gennaio alle ore 15.30 laboratorio animazione per bambini sulla Befana
05-01-2023
Giovedì 5 gennaio 2023 iniziano i saldi invernali 2023I saldi durano 45 giorni e già da alcuni giorni i negozi espongono un cartello ben visibile che annuncia l'effettuazione dei saldi e la data di partenza
04-01-2023
Quattro chiacchiere con AlfaAndrea De Filippi, questo il suo nome, ha saputo non solo trovare la sua strada professionale ma anche diventare un esempio per molti ragazzi che lo seguono
23-12-2022
IN PRIMO PIANO
Scopriamo il nuovo Gratta e Vinci Super Numerissimi e la nuova interfacciaSuper Numerissimi è l’ultima novità nel panorama dei Gratta e Vinci online, che ormai sembra essere il divertimento su cui si riversa la scelta di moltissimi italiani anche nel periodo delle festività natalizie
20-12-2022
Capodanno al Teatro Garage con Marco RinaldiMarco Rinaldi ci racconta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi che ci fanno sognare da sempre
12-12-2022
Italia, il futuro delle imprese passa per lo SPID professionaleA cosa serve lo SPID professionale? Stando alle aziende intervistate da Kantar, sono diversi i vantaggi percepiti dello SPID professionale. Innanzitutto, viene riscontrata una maggiore efficienza e semplificazione delle attività professionali, dovuta a una riduzione della distanza e dei tempi di risposta delle PA.
05-12-2022
Torna il Luna Park a GenovaMercoledì 7 dicembre l'inaugurazione ufficiale con taglio del nastro, fuochi d'artificio, truccabimbi, trampolieri e, solo per i primi mille visitatori, un blocchetto di buoni sconto da 100€
05-12-2022
IN PRIMO PIANO
Città più green d'Italia: La Spezia al 9° posto, male Genova
24-11-2022
IN PRIMO PIANO
Il vecchio e il male in scena per i 50 anni di Daniele Raco
08-11-2022
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO