Giornate FAI di Primavera: 15 beni culturali aperti al pubblico in 8 location liguri
22-03-2017
Sabato 25 e domenica 26 marzo lungo sei percorsi attraverso alcuni luoghi della Liguria, da Levante a Ponente, i volontari del FAI accompagneranno i liguri e gli amici della Liguria alla riscoperta della bellezza che li circonda e che talvolta non è conosciuta o non viene vista. Saranno due giornate trascorse a stretto contatto, trascorse dentro la bellezza della natura, della storia, dell’arte e della civiltà della nostra regione.

Quest’anno si festeggia la 25° edizione delle Giornate: è un compleanno importante per una magnifica festa di piazza a cui gli italiani non sanno più rinunciare. Per rimanere nella nostra terra, nei 25 anni di GFP in Liguria sono stati aperti 359 beni e accogliendo circa 243.000 visitatori.
Quest’anno quindi verranno celebrate le “nozze d’argento” tra le Giornate FAI di Primavera e gli italiani, venticinque anni trascorsi con l’orgoglio e la consapevolezza di vivere nel Paese più bello del mondo; certamente è un traguardo di cui essere fieri, ma è anche un punto di partenza: verso i prossimi venticinque anni? Meglio e di più, questa è la partenza verso un futuro a cui non vogliamo porre confini, verso tempi in cui questo incontro collettivo continuerà a crescere.

La Presidente Regionale del FAI Liguria, Roberta Cento Croce, ci dice che "questi 25 anni di Giornate FAI di Primavera hanno visto una progressiva trasformazione nel concetto di GFP perché ricordiamo che le prime giornate avevano la funzione di portare la gente sui luoghi ma anche di far conoscere il FAI alle persone.  Nel corso di questi decenni la situazione è cambiata: il FAI è caro agli Italiani ed è diventato un tramite tra le persone e il loro territorio, un momento di connessione forte, ormai ricercato e atteso periodicamente, e quando si dice territorio si intende in modo totale, ambiente,  paesaggio, arte, cultura, storia, tradizioni.  Quindi una comprensione globale di tutto ciò da cui veniamo e di quelle che sono le  nostre radici. Insomma, un momento di grande presa di coscienza e di crescita culturale, civile, umana".

Anche quest’anno, i visitatori potranno avvalersi di guide d’eccezione: docenti universitari, storici dell’arte, ma anche gli esperti volontari del FAI e i Giovani Apprendisti Ciceroni®, ragazzi delle scuole superiori della Liguria, e il FAI Giovani. Tutte le visite sono a contributo libero e sarà possibile iscriversi al FAI in ciascun bene aperto.

Con 15 luoghi aperti in 8 località della Liguria le Giornate FAI di Primavera sono il più importante evento di piazza dedicato ai beni culturali. I siti visitabili sabato 25 e domenica 26 marzo rappresentano la Liguria in tutti i suoi aspetti, dall’arte all’industria, dalla vita sociale al paesaggio. Per l’elenco completo delle 1000 aperture nazionali è possibile consultare il sito: www.giornatefai.it #giornatefai e #faicambiarelitalia.
Ma quali sono i beni che verranno aperti al pubblico dalle sei delegazioni liguri durante le giornate di sabato 25 e domenica 26?

-La delegazione di Imperia svela il centro storico di Taggia ed alcuni suoi monumenti di eccellenza
-la delegazione Albenga-Alassio propone due monumenti della storia antica e recente di Finale Ligure: il forte di Castelfranco e l’hangar sperimentale della Piaggio
-la delegazione di Savona apre al pubblico un importante bene storico e una meraviglia della Riviera: il forte San Giacomo e l’isola di Bergeggi
-la delegazione di Genova accoglierà i visitatori nei vasti spazi dell’Albergo dei Poveri di Genova e all’Archivio Storico della Fondazione Magistrato di Misericordia.
-la delegazione Portofino-Tigullio apre il complesso monumentale di San Gerolamo della Cervara
-la delegazione di La Spezia aprirà le porte del comprensorio del Varignano della Marina Militare

Inoltre saranno aperti i Beni FAI presenti in provincia: Barberia di Vico Caprettari a Genova, Abbazia di San Fruttuoso a Camogli, Casa Carbone a Lavagna

Alcuni tra questi beni (o alcune parti di essi) saranno aperti alle visite per i soli iscritti FAI e per chi si iscriverà durante le GFP:
-Camogli (GE) - Bene FAI - Abbazia di San Fruttuoso
sabato 25 e domenica 26, ore 10.00-15.45: apertura a tutti
sabato 25 e domenica 26, ore 11.00–15.00: visita al piano centrale della Torre Doria riservata agli Iscritti FAI

-Taggia (IM) - Chiesa di Santa Maria della Misericordia e Convento dei Padri Domenicani
domenica 26, ore 10.00–18.00: apertura a tutti; la visita alla Biblioteca del Convento sarà riservata agli Iscritti FAI

-Bergeggi (SV) - Isola di Bergeggi
sabato 25 e domenica 26, ore 9.00 / 10.45 / 12.30 / 14.15 / 16.00: ingresso riservato agli Iscritti FAI, su prenotazione al sito www.faiprenotazioni.it a partire dal 15 marzo

 

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

I segreti di Torre Gropallo a NerviTorre Gropallo a Nervi è una costruzione risalente al '500 nata con lo scopo di punto di osservazione privilegiata contro le scorribande piratesche che per oltre 200 anni hanno caratterizzato la vita delle coste liguri (e non solo).
22-10-2023
Segrete Tracce di Memoria, la mostra per non dimenticare la Shoah a Palazzo DucaleLa mostra è stata allestita all’interno delle antiche celle della Torre Grimaldina, nel Palazzo Ducale di Genova ed è visitabile fino al 4 febbraio 2023
25-01-2023
IN PRIMO PIANO
La befana a Villa ImperialeDomenica 8 gennaio alle ore 15.30 laboratorio animazione per bambini sulla Befana
05-01-2023
Giovedì 5 gennaio 2023 iniziano i saldi invernali 2023I saldi durano 45 giorni e già da alcuni giorni i negozi espongono un cartello ben visibile che annuncia l'effettuazione dei saldi e la data di partenza
04-01-2023
Quattro chiacchiere con AlfaAndrea De Filippi, questo il suo nome, ha saputo non solo trovare la sua strada professionale ma anche diventare un esempio per molti ragazzi che lo seguono
23-12-2022
IN PRIMO PIANO
Scopriamo il nuovo Gratta e Vinci Super Numerissimi e la nuova interfacciaSuper Numerissimi è l’ultima novità nel panorama dei Gratta e Vinci online, che ormai sembra essere il divertimento su cui si riversa la scelta di moltissimi italiani anche nel periodo delle festività natalizie
20-12-2022
Capodanno al Teatro Garage con Marco RinaldiMarco Rinaldi ci racconta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi che ci fanno sognare da sempre
12-12-2022
Italia, il futuro delle imprese passa per lo SPID professionaleA cosa serve lo SPID professionale? Stando alle aziende intervistate da Kantar, sono diversi i vantaggi percepiti dello SPID professionale. Innanzitutto, viene riscontrata una maggiore efficienza e semplificazione delle attività professionali, dovuta a una riduzione della distanza e dei tempi di risposta delle PA.
05-12-2022
Torna il Luna Park a GenovaMercoledì 7 dicembre l'inaugurazione ufficiale con taglio del nastro, fuochi d'artificio, truccabimbi, trampolieri e, solo per i primi mille visitatori, un blocchetto di buoni sconto da 100€
05-12-2022
IN PRIMO PIANO
Città più green d'Italia: La Spezia al 9° posto, male Genova
24-11-2022
IN PRIMO PIANO
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO