La stagione dei ragazzi al Teatro della Tosse: il calendario completo degli spettacoli
12-11-2018

Sono 20 i titoli della stagione che parte l’11 novembre con il ritorno di Federica Sassaroli che presenta il nuovo spettacolo La Gabbianella e il Gatto e si arriva fino al 7 aprile con Sogni in Scatola l’ultimo titolo della stagione della Compagnia Nanirossi. La stagione si conferma come una delle più ricche e longeve del nostro paese, tra quelle dedicate ai ragazzi.


A confermare l’autorevolezza acquistata nel corso degli anni nel panorama nazionale è la presenza in cartellone della nuova regia di Emma Dante, che firma Hans e Gret la sua personale visione di una delle favole più famose e controverse dei fratelli Grimm e  di compagnie provenienti da ogni zona d’Italia. In particolare quest’anno ci fa piacere ospitare due compagnie del Salento: i Crest che portano in scena Biancaneve e la Compagnia INTI con Zanna Bianca.


Il conteggio dei titoli 2018/2019 aumenta ancora con gli spettacoli  inseriti nel cartellone delle mattine e con le proposte di spettacoli direttamente negli istituti scolastici. In particolare quest’anno abbiamo deciso di lavorare con decisione in questa direzione e  sono sette i titoli che portiamo direttamente nelle scuole. Quattro sono in lingua inglese firmati da Nicholas Brandon che porta in scena Tales from England, Il Cappellaio matto, My friend Sherlock Holmes e A porter’s tale,  a cui si aggiungono Il pifferaio di Hamelin  e due spettacoli del Teatro del Piccione: Escargot Taro il pescatore.


Il direttore artistico  Amedeo Romeo ha affidato anche per questa nuova stagione la programmazione del Teatro ragazzi a Daniela Ottria, responsabile dell’ufficio scuola. La stagione 2018/2019 è stata resa possibile grazie al Ministero per i beni e le attività culturali, al Comune di Genova e alla Regione Liguria ed è sostenuta dalla Compagnia di San Paolo. Un ringraziamento particolare a Latte Tigullio, che da diverse stagioni sostiene le nostre attività  dedicate ai ragazzi e da quest’anno ha rafforzato ancora di più il suo sostegno alla stagione.


Tra le conferme da segnalare la trasmissione radiofonica interamente dedicata a spettacoli e protagonisti de La Tosse in famiglia in onda su Radio Babboleo News. La trasmissione è curata dalla giornalista Alessandra Rossi, che ogni settimana porta i radioascoltatori dietro le quinte del teatro alla scoperta di misteri, segreti, curiosità e spesso si imbatte nei strani personaggi che la domenica prendono vita sul palco.


Per il quinto anno consecutivo si rinnova la collaborazione con HELPCODE, che da anni si batte per i diritti dei bambini. Anche per questa nuova stagione HELPCODE allestirà alcuni laboratori domenicali a teatro sui diritti dei bambini e porterà questi appuntamenti anche all’interno delle scuole. Il 19 marzo verrà proiettato il documentario da loro prodotto con protagonista Claudia Gerini, il cui doppiaggio è stato realizzato dagli  allievi dei corsi di teatro guidati da Pietro Fabbri. Il film a cui possono partecipare le scuole al costo di 1 Euro a bambino racconta il quotidiano viaggio di alcuni ragazzi per raggiungere la scuola. L’intero incasso sarà devoluto a HELPCODE.


Da quest’anno è iniziata la collaborazione con Emergency, che mette a disposizione 10 laboratori gratuiti indirizzati ad alcune classi che parteciperanno ai nostri spettacoli. Emergency racconta la pace propone laboratori specifici per fasce d’età e tematiche  specifiche che parlano di diritti umani, rifiuto della guerra e della violenza.


Confermati i laboratori gratuiti che anticipano lo spettacolo domenicale delle ore 16.00 in collaborazione con alcune realtà del territorio: Asilo Nido La Monelleria di Carignano, Helpcode, Gelateria Yogurteria Karol – Ice, Tagesmutter Arcobaleno, Yummi Cake Shop oltre agli appuntamenti curati dagli artisti e gli amici che lavorano sul palco e dietro le quinte del teatro: Paolo & Gisella, la costumista Daniela De Blasio, gli Scenografi Paola Ratto e Andrea Corbetta.
Inoltre si ringrazia per la collaborazione 101 gite in Liguria.
Ci sarà anche l’area bimbi con nuovi giochi e la piccola biblioteca dedicata alla letteratura per l’infanzia.


Tutti elementi che hanno portato la stagione ragazzi a staccare più di 165.000 biglietti negli ultimi 11 anni.


Molto spesso per i più piccoli il battesimo del teatro avviene proprio qui alla Tosse, dove per la prima volta assistono ad uno spettacolo e vengono a contatto con la magia e la poesia che solo sopra un palco si può trovare.


La stagione
Dopo il ritorno di Federica Sassaroli, che lo scorso anno con il “Trenino dei folletti” aveva realizzato 5 sold out, con La Gabbianella e il Gatto (11 novembre) la settimana successiva sale sul palco Once Danza Teatro che il 18 novembre porta in scena C’era una volta una bambina, rivisitazione della Fiaba di Cappuccetto Rosso. Lo spettacolo è inserito anche nel cartellone della 4° edizione della Rassegna internazionale di danza Resistere e Creare.


Il 25 novembre Pollicino coproduzione Teatro della Tosse/Teatro del Piccione che portano in scena una delle fiabe più famose del mondo con una poesia che emoziona grandi e piccini.


Altra produzione Tosse il 2 dicembre con La favola del Flauto magico in stile operina, con musica suonata e cantata dal vivo da un ensemble di musicisti, attori e cantanti lirici che eseguono le principali aree del capolavoro di Mozart..


Mentre la domenica successiva (9 dicembre) un omaggio ai monelli, ai dispettosi, insomma ai Cattivini. Un cabaret concerto per i bimbi monelli del Kosmocomicoteatro, vero inno all’arte tipicamente infantile di combinare guai.


Prima di natale il 16 dicembre Il famoso canto di Natale del Signor Charles Dickens dei Teatri Soffiati, che lo scorso anno avevano divertito gli spettatori della Tosse con Jack e il fagiolo magico. A raccontare la storia del malvagio Scrooge sono i due orfanelli del libro, che in questa messa in scena sono particolarmente sbadati ma divertentissimi.


I tre Porcellini dell’Erbamatta arrivano il giorno della Befana con un allestimento particolare che si ispira ai libri pop up, dove gli oggetti cambiano e si trasformano con un semplice tocco di mano.


Il 13 gennaio Nicholas Brandon volto storico della Tosse porta in scena il suo bizzarro cantastorie inglese che in Tales from England racconta le fiabe della tradizione anglosassone un po’ in italiano e un po’ in inglese.


La compagnia savonese I Cattivi maestri il 20 gennaio porta in scena Il sogno di Frida lavoro incentrato sulla figura della grande artista messicana e il suo rapporto artistico con la disabilità.


Il 27 gennaio ritorna il narratore, poeta, pedagogo Claudio Milani con Voci, uno spettacolo che racconta di principesse buone e anche di quelle cattive e soprattutto insegna ai bambini e ai loro genitori come trovare la voce che ognuno ha nel cuore.


Il gatto con gli stivali del Teatro Verde porta in scena il 3 febbraio  un classico per ragazzi in uno spettacolo che mischia attori, pupazzi e oggetti.


La settimana successiva arriva Storia tutta d’un fiato pluripremiato spettacolo che mette in scena la vicenda del conte Narco coraggioso riverito e rispettato ma con un imbarazzante segreto.


Musica e disegni dal vivo sul palco della Tosse il 17 febbraio con Storie e rime disegnate, spettacolo che prende spunto dai silent books dedicati ai più piccoli.


Il 24 febbraio in cartellone il nuovo spettacolo di Emma Dante che scrive e dirige Hans e Gret tratto dalla famosa fiaba dei fratelli Grimm, la regista palermitana si cimenta con il teatro ragazzi mantenendo intatte le coordinate del suo teatro visionario e potente.


Il Teatro del Buratto il 3 marzo ritorna con la magia dell’animazione su nero con lo spettacolo Becco di rame. Una storia vera tratta dagli scritti del veterinario Alberto Briganti in cui i protagonisti, tutti animali si stoffa prendono magicamente vita muovendosi da “soli” sul palco.


Il 10 marzo in scena Biancaneve, la vera storia raccontata da uno dei sette nani che mette a conoscenza gli spettatori, che spesso conoscono solo la versione disneyana della fiaba di come sono andate veramente le cose.


Altro grande classico per ragazzi il 17 marzo con Zanna Bianca, spettacolo di narrazione tratto dal famoso racconto di Jack London che racconta le avventure di un lupo e il suo incontro con l’uomo.


Il 24 marzo va in scena Canta Canta Cantastorie un classico del Teatro della Tosse  che mette in scena La Gazza ladra, La Tarantella di Pulcinella e Alì Babà, con le filastrocche e rime reinventate da Emanuele Luzzati.


Ritorna anche quest’anno Michele Cafaggi l’omino delle bolle che da diverse stagioni riempie la sala Trionfo con la poesia, la magia e l’allegria delle sue enormi bolle di sapone. Il nuovo spettacolo sarà in scena il 31 marzo.


La stagione si chiude il 7 aprile con Sogni in scatola della Compagnia Nanirossi, dove due buffi personaggi si troveranno davanti a enormi scatole e imballaggi, faticando non poco a rimettere un po’ di ordine sul palco. Lo spettacolo mischia acrobazie, comicità e ovviamente magia.


Al termine dell’ultimo spettacolo della stagione non mancherà la tradizionale festa di fine anno con tutti i collaboratori della Tosse che offriranno la merenda e tante altre sorprese ai più piccoli.


Mattine a scuola
Il lunedì mattina invece sarà dedicato alle mattine per le scuole con un ricco cartellone, oltre ad una serie di spettacoli e iniziative mirate ai diversi cicli di insegnamento. Anche per le scuole i prezzi sono invariati e tornano anche i biglietti Robin Hood, l’iniziativa della Tosse che fornisce biglietti gratuiti a chi non può permetterseli.


Il cartellone delle mattine a scuola è composto dagli stessi titoli della Tosse in Famiglia in replica il successivo lunedì mattina alle ore 10.00 (fatta eccezione per I Tre porcellini in scena lunedì 7 maggio) a cui si aggiunge Escargot del Teatro del piccione che chiude il cartellone delle mattine il 15 maggio con una storia che attraverso una lumaca parla dell’idea di casa e riscopre la lentezza.


La stagione dedicata al teatro per le scuole partirà il 12 novembre e proseguirà fino a maggio.


L’orario di spettacolo per le scuole è alle 10.00 e gli istituti scolastici possono prenotare e chiedere informazioni presso l’ufficio scuola al numero di telefono 010/2487011 – fax 010/2511275 – mail: ufficioscuola@teatrodellatosse.it (responsabile: Daniela Ottria).


Biglietti
-Carnet “La Tosse In Famiglia”: € 50
10 ingressi validi per tutti gli spettacoli pomeridiani della domenica. Il Carnet Famiglie non è nominale, può essere quindi utilizzato da più persone contemporaneamente per uno stesso spettacolo.


Spettacoli per le famiglie
-adulti: € 8
-bambini fino a 12 anni: € 6


Mattino per le scuole
-Infanzia e primaria: € 5
-Secondarie di primo grado: € 6


 

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Segrete Tracce di Memoria, la mostra per non dimenticare la Shoah a Palazzo DucaleLa mostra è stata allestita all’interno delle antiche celle della Torre Grimaldina, nel Palazzo Ducale di Genova ed è visitabile fino al 4 febbraio 2023
25-01-2023
IN PRIMO PIANO
La befana a Villa ImperialeDomenica 8 gennaio alle ore 15.30 laboratorio animazione per bambini sulla Befana
05-01-2023
Giovedì 5 gennaio 2023 iniziano i saldi invernali 2023I saldi durano 45 giorni e già da alcuni giorni i negozi espongono un cartello ben visibile che annuncia l'effettuazione dei saldi e la data di partenza
04-01-2023
Quattro chiacchiere con AlfaAndrea De Filippi, questo il suo nome, ha saputo non solo trovare la sua strada professionale ma anche diventare un esempio per molti ragazzi che lo seguono
23-12-2022
IN PRIMO PIANO
Scopriamo il nuovo Gratta e Vinci Super Numerissimi e la nuova interfacciaSuper Numerissimi è l’ultima novità nel panorama dei Gratta e Vinci online, che ormai sembra essere il divertimento su cui si riversa la scelta di moltissimi italiani anche nel periodo delle festività natalizie
20-12-2022
Capodanno al Teatro Garage con Marco RinaldiMarco Rinaldi ci racconta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi che ci fanno sognare da sempre
12-12-2022
Italia, il futuro delle imprese passa per lo SPID professionaleA cosa serve lo SPID professionale? Stando alle aziende intervistate da Kantar, sono diversi i vantaggi percepiti dello SPID professionale. Innanzitutto, viene riscontrata una maggiore efficienza e semplificazione delle attività professionali, dovuta a una riduzione della distanza e dei tempi di risposta delle PA.
05-12-2022
Torna il Luna Park a GenovaMercoledì 7 dicembre l'inaugurazione ufficiale con taglio del nastro, fuochi d'artificio, truccabimbi, trampolieri e, solo per i primi mille visitatori, un blocchetto di buoni sconto da 100€
05-12-2022
IN PRIMO PIANO
Città più green d'Italia: La Spezia al 9° posto, male Genova
24-11-2022
IN PRIMO PIANO
Il vecchio e il male in scena per i 50 anni di Daniele Raco
08-11-2022
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO