Presentazione del progetto europeo Tesori Nascosti del Mediterraneo
17-03-2017

Si è tenuta giovedì 16 marzo a Mezzanego, presso il plesso scolastico Spinetto, la presentazione del progetto europeo Tesori Nascosti del Mediterraneo, modello sperimentale per il recupero e rilancio delle aree interne dei territori che si affacciano sul Mediterraneo attraverso una concezione innovativa dell’ospitalità e una rivalutazione del turismo “lento” e di nicchia. Il progetto ha una durata di due anni e coinvolge cinque aree interne della Liguria, della Sardegna e della Corsica: le valli dell’entroterra genovese (Val Polcevera, alta Val Bisagno e Valli Aveto, Graveglia e Sturla), il Comune di Sorgono posto al centro della Sardegna e infine i piccoli comuni di Tolla ed Evisa nell’entroterra di Ajaccio in Corsica.


Il progetto, che ha come capofila “Genova Torna in Villa”, rete di piccole e medie imprese agricole e di servizio con sede a Mignanego, vede il nostro Consorzio di Ospitalità Diffusa “Una montagna di accoglienza nel Parco” partner insieme a “Impronta”, cooperativa di giovani per la valorizzazione e lo sviluppo del territorio di Sorgono, e alle Amministrazioni Comunali corse di Tolla e di Evisà; l’obiettivo finale è quello di creare e consolidare una macro rete transnazionale di imprese turistiche in grado di operare con la modalità dell’ospitalità diffusa, di sviluppare una proposta turistica integrata tra residenzialità, attività culturali e nella natura, prodotti tipici e dell’artigianato di qualità, che sia innovativa e ad alto valore ambientale.
Il lavoro di squadra permetterà inoltre di posizionare in modo competitivo il nuovo prodotto turistico sui mercati internazionali rendendolo riconoscibile e facilmente fruibile. Per ottenere questo risultato è prevista la realizzazione di un sito di orchestrazione, una forte attività social dei partner e la partecipazione ad alcune qualificate manifestazioni internazionali soprattutto nel Nord Europa, in cui risultano crescenti i bisogni di vacanze “slow” ad alto contenuto esperienziale. L’iniziativa sarà caratterizzata da un marchio identificativo che in seguito potrà coinvolgere tutti i comuni dell’entroterra europei che lo desidereranno.


A livello locale l’occasione è particolarmente interessante per dare nuova linfa al comparto turistico: la creazione di gruppi di lavoro tematici, indirizzati al recupero e alla messa a disposizione di case vacanza, alla creazione di pacchetti turistici e itinerari culturali locali e all’identificazione di prodotti tipici con potenzialità di scambio fra le diverse aree coinvolte nel progetto saranno i meccanismi di innesco di un processo di sviluppo locale indirizzato a seguire le nuove tendenze del turismo e ad essere attrattivo su mercati internazionali.



Operativamente sul nostro territorio verrà realizzato un punto di accoglienza e di servizi, in rete con quelli realizzati dagli altri partner, che sarà anche una vetrina commerciale per i prodotti tipici dei diversi territori, in grado progressivamente di autosostenersi anche successivamente alla conclusione del progetto, favorendo in questo modo occupazione giovanile diretta e indiretta.
Un’importante occasione dunque per il comprensorio delle Valli Aveto Graveglia e Sturla di partecipare ad un progetto turistico di portata internazionale, che assicurerà una maggiore visibilità del territorio e del nostro prodotto turistico su nuovi mercati, ma anche l’opportunità di valorizzare un patrimonio immobiliare che attraverso le attività portate avanti dal progetto potrà essere riqualificato e immesso sul circuito di ospitalità diffusa.
Il progetto è finanziato dall’Unione Europea attraverso i fondi di sviluppo regionale INTERREG e si concluderà a fine 2018.

Contatti:
UNA MONTAGNA DI ACCOGLIENZA NEL PARCO - CONSORZIO OSPITALITÀ DIFFUSA
c/o Parco dell’Aveto Via Marrè, 75/A 16041 Borzonasca (GE)
tel. 334.6117354 - e-mail: info@unamontagnadiaccoglienza.it





Tesori Nascosti del Mediterraneo
Tesori Nascosti del Mediterraneo

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Segrete Tracce di Memoria, la mostra per non dimenticare la Shoah a Palazzo DucaleLa mostra è stata allestita all’interno delle antiche celle della Torre Grimaldina, nel Palazzo Ducale di Genova ed è visitabile fino al 4 febbraio 2023
25-01-2023
IN PRIMO PIANO
La befana a Villa ImperialeDomenica 8 gennaio alle ore 15.30 laboratorio animazione per bambini sulla Befana
05-01-2023
Giovedì 5 gennaio 2023 iniziano i saldi invernali 2023I saldi durano 45 giorni e già da alcuni giorni i negozi espongono un cartello ben visibile che annuncia l'effettuazione dei saldi e la data di partenza
04-01-2023
Quattro chiacchiere con AlfaAndrea De Filippi, questo il suo nome, ha saputo non solo trovare la sua strada professionale ma anche diventare un esempio per molti ragazzi che lo seguono
23-12-2022
IN PRIMO PIANO
Scopriamo il nuovo Gratta e Vinci Super Numerissimi e la nuova interfacciaSuper Numerissimi è l’ultima novità nel panorama dei Gratta e Vinci online, che ormai sembra essere il divertimento su cui si riversa la scelta di moltissimi italiani anche nel periodo delle festività natalizie
20-12-2022
Capodanno al Teatro Garage con Marco RinaldiMarco Rinaldi ci racconta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi che ci fanno sognare da sempre
12-12-2022
Italia, il futuro delle imprese passa per lo SPID professionaleA cosa serve lo SPID professionale? Stando alle aziende intervistate da Kantar, sono diversi i vantaggi percepiti dello SPID professionale. Innanzitutto, viene riscontrata una maggiore efficienza e semplificazione delle attività professionali, dovuta a una riduzione della distanza e dei tempi di risposta delle PA.
05-12-2022
Torna il Luna Park a GenovaMercoledì 7 dicembre l'inaugurazione ufficiale con taglio del nastro, fuochi d'artificio, truccabimbi, trampolieri e, solo per i primi mille visitatori, un blocchetto di buoni sconto da 100€
05-12-2022
IN PRIMO PIANO
Città più green d'Italia: La Spezia al 9° posto, male Genova
24-11-2022
IN PRIMO PIANO
Il vecchio e il male in scena per i 50 anni di Daniele Raco
08-11-2022
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO