A chi rivolgersi per il primo tagliando auto
18-05-2017

A chi rivolgersi per il primo tagliando auto?

Sono in molti a sottovalutare l’importanza del tagliando dell’auto anche per via del fatto che non è obbligatorio per legge. Qualcuno pensa erroneamente, evitando di portare il proprio veicolo al tagliando, di poter risparmiare qualcosa, ma alla fine così non è. Gli automobilisti che adottano questo atteggiamento non comprendono cioè che così facendo arriveranno a pagare di più del previsto.


Il tagliando dell’auto non è altro che una manutenzione programmata dell’autovettura atta a controllare tutte le componenti del veicolo ed il loro stato di usura. Ogni macchina sottoposta a tagliando potrà mantenersi in perfetto stato più a lungo rispetto alle altre e garantire totale sicurezza durante la marcia. Si tratta quindi di un check up prestabilito dalla stessa casa di produzione e che va eseguito in base a determinate scadenze per non perdere il diritto alla garanzia del veicolo.


A chi ci si può rivolgere per il primo tagliando auto?


In base al Regolamento Europeo 1400/2002, noto come Direttiva Monti, aggiornato nel 2010 come Regolamento 461/2010, ogni officina può effettuarlo. A seconda del modello dell’auto e dei chilometri percorsi, dopo aver letto attentamente sul libretto di uso e manutenzione le indicazioni fornite dal produttore, ogni proprietario di un’auto potrà decidere dove fare il primo tagliando auto e rivolgersi all’autofficina di fiducia o a quella che risponde maggiormente alle proprie esigenze fornendo un ottimo rapporto fra qualità e prezzo sul lavoro svolto. Se non si conosce alcun professionista ci si può affidare ad internet per trovare quelli più vicini alla zona in cui si abita o lavora e richiedere qualche preventivo per farsi una idea del costo che si dovrà sostenere e per scegliere così con maggiore consapevolezza.


Le parti meccaniche e non di un veicolo devono essere controllate con periodicità. Il loro stato di usura deve essere tenuto sotto controllo ed ogni riparazione o sostituzione deve essere eseguita in tempo per evitare di mettere a repentaglio la vita del guidatore, degli altri passeggeri, ma anche quella di tutte le altre persone. Nel primo tagliando auto i meccanici si occupano ad esempio di controllare l’olio del motore, il climatizzatore, le pastiglie dei freni, le cinghie di trasmissione, la pressione degli pneumatici, i vari fluidi, le luci ecc, ecc … .


Detto ciò risulta più chiaro il motivo per cui una volta l'anno o ogni 15 – 30 mila chilometri percorsi l’auto debba essere fatta controllare. Il primo tagliando auto è uno dei più importanti e non deve venir dimenticato. Se si salta tale ‘appuntamento’ si rischia di dover pagare di più il primo tagliando che si effettuerà non appena si porterà il veicolo presso una autofficina.

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Zena Pulizieda oltre vent'anni servizi di pulizia completi e accurati
29-01-2023
Conosciamo Autoservice, eccellenza nelle autoriparazioni autoIntervista a Claudio Taffetani
22-01-2023
IN PRIMO PIANO
Opportunità di inserimento nel mondo del lavoro per i giovaniIntervista a Enrico Morando
20-01-2023
Eccellenze in Liguria: il vantaggio competitivo della rete d'impresa Evolgo nell'automotiveEvolgo è la prima rete impresa automotive in Italia e permette all’autoriparatore aderente di avere maggiori tutele e risposte contro la crisi e le minacce del mercato
19-01-2023
Eccellenze dell'imprenditoria genovese: il Centro Dentistico SDC e le sue tecnologieDal dentista come in un centro benessere
17-01-2023
Malamovida: un caso che crea un precedenteIntervista a Santo Durelli
14-01-2023
8 semplici passaggi per realizzare un ottimo video promozionale
14-12-2022
Accademia Italiana della Marina Mercantile e Fincantieri insieme per un nuovo corso ITS e per la formazione continuaPartirà nel mese di dicembre il primo corso di formazione continua, presso la sede genovese dell’Accademia Italiana della Marina Mercantile
06-12-2022
Virtual tour, la nuova frontiera della presenza on line
08-11-2022
Come scegliere la propria agenzia di traduzioni?
07-11-2022
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO