Street Art a Genova: il progetto Walk The Line
14-02-2021



Street Art: graffiti, murales, tag


L'arte che proviene dalla strada, la street art, colora Genova e contribuisce a riqualificare zone urbane e suburbane.

L’idea di base del progetto Walk The Line è quella di considerare l’intervento artistico come strumento di rivitalizzazione dello spazio urbano in grado di trasformare la sua immagine, la sua percezione e quindi la sua fruizione.

Per questo Walk The Line si affianca ai tradizionali circuiti turistici, consolidati in una città come Genova, accompagnando il visitatore all’interno di vicoli o zone periferiche mostrando una città diversa, che grazie all’arte di strada, si mostra e mostra un’inedita pagina di sè.

Street Art: arte pubblica a cielo aperto


Le azioni artistiche si confrontano con il contesto urbano entrando in relazione con i soggetti sociali e culturali già esistenti, trasformando la percezione di un quartiere o di una strada e sensibilizzando a questa forma di arte con diversi tipi di interventi che andranno dal muralismo, all’installazione site-specific, alla proiezione di documentari ed esperienze analoghe che in questo periodo stanno attraversando svariate città italiane, europee ed oltreoceano.

Arte pubblica intesa quindi come strumento di partecipazione e integrazione di mondi tra loro distanti, che vede la strada protagonista e portatrice del cambiamento: luogo di passaggio e sosta, dove si intersecano centinaia di persone con le loro vite, le loro storie e le loro visioni di città da raccontare.

Walk The Line è un progetto di Linkinart supportato dal Comune di Genova

[caption id="attachment_30105" align="alignnone" width="1800"] I piloni della Sopraelevata di Genova[/caption]

Linkinart è un'associazione culturale attiva dal 2006 con base a Genova.
E' una piattaforma di ricerca interdisciplinare che colloca al centro del proprio campo di indagine la relazione tra uomo e spazio urbano, concentrando la propria attenzione su situazioni spaziali indefinite [aree marginali del territorio, spazi interstiziali, vuoti urbani, luoghi di risulta, frammenti metropolitani] Adotta l’arte come metodologia di ricerca, intesa come linea di confine elastica tra ambiti disciplinari differenti [Architettura, Urbanistica, Sociologia, Scienza, Filosofia, Botanica, Design]; passa da un processo progettuale multidisciplinare a trans-disciplinare, sviluppando metodi di indagine fluidi, capaci di leggere il territorio attraverso linguaggi contemporanei Utilizza strumenti dinamici: workshop internazionali, indagini dirette sul territorio, eventi, ateliers nomadi, azioni mediatiche, allo scopo di far scaturire nuove potenzialità del paesaggio urbano, favorendo la riqualificazione e la vivibilità di zone cittadine problematiche e lo sviluppo di una nuova coscienza critica e partecipativa Sviluppa progetti di indagine e azione territoriale attraverso l’interazione con cittadini, istituzioni, associazioni, università, gruppi di ricerca, sia locali che internazionali, attivando sinergie e network capaci di elaborare strategie progettuali adeguate alla realtà complessa 

Il canale ufficiale YouTube di Zenazone
Zenazone Cultura

 



I piloni della Sopraelevata di Genova

CARLO CASARICO

Esperto di comunicazione e marketing digitale, scopritore ed “acceleratore” di talenti.
Giornalista riconvertito al digitale, ha deciso di dedicare la sua professionalità al servizio della comunicazione aziendale, personale e politica.

Membro del Capitolo BNI Genovino.

Dal 2022 collabora con Zenazone.it con particolare riferimento al settore marketing e vendite.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Cella Art & CommunicationUno dei più interessanti punti di riferimento per l'arte a Santa Margherita Ligure
29-01-2023
IN PRIMO PIANO
Il Teatro Nazionale di Genova ricorda Mariangela Melato a dieci anni dalla scomparsaVersatile e intensa, capace di passare con facilità dal registro brillante a quello drammatico, Mariangela Melato negli anni in cui è stata legata al Teatro Stabile di Genova è stata protagonista di spettacoli molto diversi l’uno dall’altro
10-01-2023
Attraverso le grandi acque, mostra di arti figurative al GalataOltre le “grandi acque” dell’Oceano. Il titolo della mostra è paradigma e cifra del percorso espositivo, un vedere “oltre”, varcare e sapere che altri mondi sono possibili.
09-01-2023
Figurine di Natale al Museo Diocesano di GenovaDa giovedì 1° dicembre 2022 al Museo Diocesano di Genova sarà esposto il prezioso Presepe in sagome ritagliate e dipinte realizzato nel XVII secolo.
28-12-2022
Mostra di Roberto Rossini al Galata Museo del Mare a GenovaFloating Map (deconstruction) è la mostra di Roberto Rossini che si apre il 13 dicembre 2022 al Galata Museo del Mare di Genova.
11-12-2022
Rubens e Bacco. In vino veritas
16-11-2022
Scegliere un corso di inglese, gli errori da non commettere
15-10-2022
Rubens e aristocratiche bellezze a Palazzo Imperiale di Genova
13-10-2022
L'arte crea inclusioni - “Alter Ego & Friends”
07-10-2022
Enrica Capone ci racconta la sua mostra Accarezzando l'invisibile
02-10-2022
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO