Street Art a Genova: il progetto Walk The Line
14-02-2021



Street Art: graffiti, murales, tag


L'arte che proviene dalla strada, la street art, colora Genova e contribuisce a riqualificare zone urbane e suburbane.

L’idea di base del progetto Walk The Line è quella di considerare l’intervento artistico come strumento di rivitalizzazione dello spazio urbano in grado di trasformare la sua immagine, la sua percezione e quindi la sua fruizione.

Per questo Walk The Line si affianca ai tradizionali circuiti turistici, consolidati in una città come Genova, accompagnando il visitatore all’interno di vicoli o zone periferiche mostrando una città diversa, che grazie all’arte di strada, si mostra e mostra un’inedita pagina di sè.

Street Art: arte pubblica a cielo aperto


Le azioni artistiche si confrontano con il contesto urbano entrando in relazione con i soggetti sociali e culturali già esistenti, trasformando la percezione di un quartiere o di una strada e sensibilizzando a questa forma di arte con diversi tipi di interventi che andranno dal muralismo, all’installazione site-specific, alla proiezione di documentari ed esperienze analoghe che in questo periodo stanno attraversando svariate città italiane, europee ed oltreoceano.

Arte pubblica intesa quindi come strumento di partecipazione e integrazione di mondi tra loro distanti, che vede la strada protagonista e portatrice del cambiamento: luogo di passaggio e sosta, dove si intersecano centinaia di persone con le loro vite, le loro storie e le loro visioni di città da raccontare.

Walk The Line è un progetto di Linkinart supportato dal Comune di Genova

[caption id="attachment_30105" align="alignnone" width="1800"] I piloni della Sopraelevata di Genova[/caption]

Linkinart è un'associazione culturale attiva dal 2006 con base a Genova.
E' una piattaforma di ricerca interdisciplinare che colloca al centro del proprio campo di indagine la relazione tra uomo e spazio urbano, concentrando la propria attenzione su situazioni spaziali indefinite [aree marginali del territorio, spazi interstiziali, vuoti urbani, luoghi di risulta, frammenti metropolitani] Adotta l’arte come metodologia di ricerca, intesa come linea di confine elastica tra ambiti disciplinari differenti [Architettura, Urbanistica, Sociologia, Scienza, Filosofia, Botanica, Design]; passa da un processo progettuale multidisciplinare a trans-disciplinare, sviluppando metodi di indagine fluidi, capaci di leggere il territorio attraverso linguaggi contemporanei Utilizza strumenti dinamici: workshop internazionali, indagini dirette sul territorio, eventi, ateliers nomadi, azioni mediatiche, allo scopo di far scaturire nuove potenzialità del paesaggio urbano, favorendo la riqualificazione e la vivibilità di zone cittadine problematiche e lo sviluppo di una nuova coscienza critica e partecipativa Sviluppa progetti di indagine e azione territoriale attraverso l’interazione con cittadini, istituzioni, associazioni, università, gruppi di ricerca, sia locali che internazionali, attivando sinergie e network capaci di elaborare strategie progettuali adeguate alla realtà complessa 

Il canale ufficiale YouTube di Zenazone
Zenazone Cultura

 



I piloni della Sopraelevata di Genova

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Virtualizzazioni, il lato oscuro. A Santa Margherita una mostra di Vittorio Pavoncello
17-05-2024
Rolli Days 2024: i Tesori Nascosti di Genova aperti al pubblico dal 17 al 19 MaggioGenova in Festa: Rolli Days di Primavera tra Palazzi Storici e Eventi Culturali, un viaggio attraverso la storia di Genova
17-05-2024
Luca Morelli e Rockilience: Un Viaggio Autobiografico al Salone del Libro di TorinoRockilience - La vita di un infermiere rock che voleva lasciare un segno” (pubblicato da Com Publishing): Una Storia di Vita e Musica
09-05-2024
Biodiversità da proteggereConvegno ricco di immagini e video spettacolari che prende spunto dall'importante scoperta di una colonia di chirotteri (pippistrelli) e di un rarissimo fenomeno biologico (la falena zombie).
16-04-2024
Je t'aime - l'arte contro la violenza sulle donneCurata con passione da Virginia Monteverde, la mostra ha offerto una riflessione profonda e multiforme sul tema doloroso ma cruciale della violenza di genere
14-04-2024
Il mito di Re Artù e il processo di individuazione: una nuova luce su antiche storieL'appuntamento è fissato per sabato 13 aprile, alle ore 16:00, in via del Seminario 16 a Genova
08-04-2024
Un cielo mai visto
22-03-2024
Luca Bianchini presenta e firma le copie del suo nuovo romanzo “Il cuore è uno zingaro” alla Mondadori di Corso Sardegna
21-03-2024
Regole di Stile - Il Nuovo Galateo ContemporaneoFirmacopie con l'autrice Saba Wesser a Loano
09-02-2024
Il Fascino del Passato: Genova rivive al Galata Museo del Mare l'epopea a TabarcaEvento curato dallo storico, Ambasciatore di Genova nel Mondo e presidente della Compagnia Genovese d’Oltremare Enrico Ottonello Lomellini di Tabarca
29-01-2024
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO