War Games, Diego Perrone: la mostra site-specific a Villa del Principe fino al 23 giugno
25-05-2017

Gli Amixi di Villa Croce Museo d’Arte Contemporanea di Genova sono felici di presentare War Games, un’opera site-specific di Diego Perrone realizzata in occasione della prima edizione del progetto Davanti al Mare, un progetto sperimentale degli Amixi di Villa Croce, concepito e diretto da Vittorio Dapelo: un formato aperto in cui un artista italiano – in collaborazione con un curatore e un editore da lui scelti – è invitato a esplorare il territorio genovese per un tempo esteso per poi produrre un’opera e un artist book utilizzando come materiali ispirativi il museo e le sue atmosfere, l’architettura della città e il suo paesaggio.


Dopo la prima fase del progetto – una lecture dell’artista al Museo di Villa Croce e la presentazione di un’edizione speciale per il Museo – per Davanti al mare Atto I a cura di Francesco Garutti, Diego Perrone presenta al pubblico War Games, una nuova scultura concepita in dialogo con uno spazio preciso della città di Genova e un volume edito da Humboldt Books, parte integrante dell’opera in mostra. Deciso a esplorare il territorio del mare e della modellistica navale come paesaggio fisico e metaforico – la costruzione dell’oggetto navale in continuo alternarsi tra la dimensione del reale e l’infinitamente piccolo, come processo mentale, autistico e ossessivamente procedurale – la ricerca di Perrone a Genova ha attraversato i laboratori del Dipartimento di Ingegneria Navale dell’Università di Genova, gli archivi e gli studi di un gruppo scelto di maestri modellisti liguri, fino a prendere la forma di un incontro preciso, un dialogo corpo-a-corpo tra opere, nella Sala del Naufragio della cinquecentesca Villa del Principe.


Di fronte – e in relazione diretta – con la trama e l’ordito delle scene marine e militari degli arazzi della Battaglia di Lepanto allestiti nella Sala del Naufragio, l’opera di Diego Perrone, liquida e scultorea, osserva e si lascia attraversare dalla folla di immagini di tessuto che disegnano gli spazi, gli sfondati e le illusioni prospettiche della sala della Villa del PrincipePalazzo Doria Pamphili. Frammenti di scafi e di remi, animali-allegoria e paesaggi costieri, si riflettono ambiguamente sul volto-non volto dell’ultima nata tra le opere in vetro fuso alle quali l’artista italiano lavora dal 2015 in occasione della sua prima personale al Museion di Bolzano e a Londra negli spazi della galleria Massimo De Carlo.


Dall’orecchio e dal cranio del bassorilievo in vetro di Diego Perrone escono due piccole mani che stringono il modello di una nave militare. Tra il cervelletto e l’orecchio, proprio nei pressi di
quella parte della scatola cranica che in anatomia si definisce la “fossa temporale”, cose e sogni liquidi si sciolgono: una nave da guerra come un ricordo involontario o accidentale, il miraggio del modellista in miniatura tra gli scafi e le armi ricamate nel dettaglio degli arazzi di Lepanto.


War Games nasce dal desiderio di costruire un incontro tra lo spazio concavo e convesso, denso ed esteso che caratterizza le opere di Perrone e un luogo scelto della città che ne potenzi e dilati forma e pensiero. War Games prende corpo nell’intenzione di costruire uno spazio in cui “miniatura e mania, sogno e violenza” si avvicinano e si toccano. Attraverso il dialogo e la collaborazione tra due istituzioni della città come il Museo d’arte contemporanea di Villa Croce e la Villa del Principe di Genova, Davanti al Mare Atto I si presenta al pubblico come un progetto finalizzato all’investigazione, attraverso l’opera e l’arte, della città e del suo paesaggio. Palcoscenico marino in cui Genova è teatro e il mare la sua scena.

La redazione 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Segrete Tracce di Memoria, la mostra per non dimenticare la Shoah a Palazzo DucaleLa mostra è stata allestita all’interno delle antiche celle della Torre Grimaldina, nel Palazzo Ducale di Genova ed è visitabile fino al 4 febbraio 2023
25-01-2023
IN PRIMO PIANO
La befana a Villa ImperialeDomenica 8 gennaio alle ore 15.30 laboratorio animazione per bambini sulla Befana
05-01-2023
Giovedì 5 gennaio 2023 iniziano i saldi invernali 2023I saldi durano 45 giorni e già da alcuni giorni i negozi espongono un cartello ben visibile che annuncia l'effettuazione dei saldi e la data di partenza
04-01-2023
Quattro chiacchiere con AlfaAndrea De Filippi, questo il suo nome, ha saputo non solo trovare la sua strada professionale ma anche diventare un esempio per molti ragazzi che lo seguono
23-12-2022
IN PRIMO PIANO
Scopriamo il nuovo Gratta e Vinci Super Numerissimi e la nuova interfacciaSuper Numerissimi è l’ultima novità nel panorama dei Gratta e Vinci online, che ormai sembra essere il divertimento su cui si riversa la scelta di moltissimi italiani anche nel periodo delle festività natalizie
20-12-2022
Capodanno al Teatro Garage con Marco RinaldiMarco Rinaldi ci racconta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi che ci fanno sognare da sempre
12-12-2022
Italia, il futuro delle imprese passa per lo SPID professionaleA cosa serve lo SPID professionale? Stando alle aziende intervistate da Kantar, sono diversi i vantaggi percepiti dello SPID professionale. Innanzitutto, viene riscontrata una maggiore efficienza e semplificazione delle attività professionali, dovuta a una riduzione della distanza e dei tempi di risposta delle PA.
05-12-2022
Torna il Luna Park a GenovaMercoledì 7 dicembre l'inaugurazione ufficiale con taglio del nastro, fuochi d'artificio, truccabimbi, trampolieri e, solo per i primi mille visitatori, un blocchetto di buoni sconto da 100€
05-12-2022
IN PRIMO PIANO
Città più green d'Italia: La Spezia al 9° posto, male Genova
24-11-2022
IN PRIMO PIANO
Il vecchio e il male in scena per i 50 anni di Daniele Raco
08-11-2022
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO