Trekking: cosa non deve mancare nel vostro zaino per una escursione sicura?
18-07-2018
Camminare è una attività che si può fare a qualunque età, tonifica il corpo e la mente e se l'itinerario è panoramico (come quelli che vi consigliamo spesso noi di ZenaZone.it) si sente meno anche la fatica.

Insomma il trekking è forse lo sport del momento, alla portata di tutti ed economico, anche se bisogna dedicare attenzione alla propria attrezzatura, a cosa portare e a cosa non portare, perché ogni etto di troppo sarà una goccia di sudore in più sul nostro cammino.

Cosa mettere quindi nel nostro zaino?

[caption id="attachment_22014" align="alignright" width="471"] Cosa mettere nello zaino?[/caption]

Se il nostro è uno zaino trekking sarà anche leggero e organizzato e ci permetterà di portare qualcosa in più, ma senza esagerare.

Le mappe del percorso sono fondamentali, non affidiamoci solo agli smartphone, se non dovesse prendere ci troveremmo in difficoltà.
Indossiamo occhiali da sole e portiamo un cappellino con visiera, soprattutto in estate ci può evitare una insolazione, una crema solare può completare il reparto "protettivo".

Una bottiglietta d'acqua piena è fondamentale, soprattutto se sappiamo che sul percorso non ci sarà possibilità di fare rifornimento, altrimenti potremmo risparmiare un po' di peso portandola vuota e rifornendoci dove sarà possibile.

Se sappiamo che la zona del nostro itinerario è umida o peggio paludosa non dimentichiamo di mettere nel nostro zaino trekking un anti zanzare, può davvero fare la differenza.
Altri oggetti da valutare sono un coltellino, una torcia se prevediamo di visitare luoghi bui e chiusi, oppure se rischiamo di tornare dopo il tramonto, qualche cerotto perché non prevediamo certo di farci male, ma se li abbiamo ... non dovremo usarli!

Qualche barretta energetica potrebbe completare l'equipaggiamento per un percorso facile o mediamente impegnativo, per percorsi difficili o pericolosi invece è bene farsi accompagnare da guide specializzate in modo da evitare rischi inutili.

Ovviamente avrete dietro anche una macchina fotografica se siete appassionati, altrimenti possono bastare le camere degli smartphone di ultima generazione se avete bisogno solo di qualche foto ricordo.

Insomma, qualche chilo bisogna per forza portarcelo dietro, e non abbiamo ancora parlato dell'attrezzatura.

La scelta dello stesso zaino da trekking è importante, così come possono essere utili dei bastoncini da trekking o da nordic walking, ne esistono di vari tipi e i più leggeri sono quelli in carbonio che però hanno un costo maggiore, sarebbe bene fare anche almeno una lezione con un maestro federale perché imparare a scaricare il proprio peso sui bastoncini permette di risparmiare moltissime energie.

Fondamentali sono le scarpe, non c'é niente di peggio che camminare per chilometri sentendo male ai piedi. Un consiglio per le scarpe è quello di valutare attentamente non solo il numero e quindi la lunghezza ma anche la base, se avete la pianta larga provate mezzo numero in più ma soprattutto cercate un modello adatto al vostro piede.
L'abbigliamento deve essere comodo e adatto alla stagione, camminando tanto si può anche salire di quota di diverse centinaia di metri per cui valutate un ricambio e la possibilità di vestirvi "a cipolla" in modo da evitare di sudare ma anche di rischiare di soffrire il freddo.

Tornando allo zaino considerate che tutto quello che non indossate o utilizzate va riposto al suo interno, per cui sceglietelo leggero, organizzato e comodo da portare, considerate anche la vostra altezza e la comodità delle cinghie (meglio se imbottite), non esagerate con le dimensioni, avere uno spazio limitato aiuterà anche nella selezione del materiale da portare.

 

 



Cosa mettere nello zaino?

DAVIDE ROMANINI

Nato nel 1969 a Genova, ingegnere, uno dei due soci di Zenazone e co-fondatore di Zenazone.it
Autore di oltre 200 video itinerari turistici in tutta Italia con il format Eats&Travels
Videomaker Ambassador Traipler
Oltre 1.000 fotografie nello stock photography
Realizza Virtual Tour per qualsiasi struttura (per informazioni e per creare un virtual tour nella tua struttura)
Realizza strategie di Web Marketing e Video Web Marketing

 

ARTICOLI CORRELATI

Un equipaggio genovese alla Tunisie Challenge
25-10-2022
Un equipaggio genovese alla Tunisie Challenge
18-10-2022
La Sampdoria acquista dal Tottenham Harry Winks 
14-09-2022
Samp, la spinta dei tifosi e il vintage delle nuove maglie per scacciare i fantasmi dell'avvio in salita. Con un Quagliarella no-limits
20-07-2022
La Fiorentina affronta la Sampdoria per scavalcare la Roma
23-05-2022
Quattro chiacchiere con Claudio Onofri, bandiera del Genoaa cura di Michela Resi
27-11-2021
Biliardo - 147 Billiard Academy - Trick sul tavolo da biliardo by Andrea Grosso
20-02-2021
Niang vicinissimo al ritorno al Genoa
30-01-2021
Esercizi da fare in casa: perché è importante e i migliori per mantenersi in forma
21-11-2020
Samp e Genoa: che stagione sarà?
17-11-2020
    
AUTORIZZAZIONE


    
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso; utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per analizzare i comportamenti dei visitatori. Si può conoscere i dettagli consultando le nostre Cookie Policy e Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie e tutto quanto scritto nel documento; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
CONSULTA    ACCETTO